mercoledì 13 dicembre

di | 12 Dicembre 2017

lettera ai romani Rm 9,14-18                                      

14Che diremo dunque? C’è forse ingiustizia da parte di Dio? No, certamente! 15Egli infatti dice a Mosè:
Avrò misericordia per chi vorrò averla, e farò grazia a chi vorrò farla. 16Quindi non dipende dalla volontà né dagli sforzi dell’uomo, ma da Dio che ha misericordia. 17Dice infatti la Scrittura al faraone: Ti ho fatto sorgere per manifestare in te la mia potenza e perché il mio nome sia proclamato in tutta la terra. 18Dio quindi ha misericordia verso chi vuole e rende ostinato chi vuole.

Commento

Forse che Dio commette ingiustizie? No di certo! E allora come ci poniamo di fronte al rifiuto dei fratelli ebrei di credere in Gesù-Messia. La risposta la troviamo non nell’ “ingiustizia, ma nella assoluta libertà di Dio. in quell’ avrò misericordia vi è tutta la libertà di Dio e vi è il principio di quello che costituisce il cuore della fede ebraico-cristiana: la salvezza! La salvezza non dipende da noi. Altrimenti non sarebbe salvezza, ma merito di opere nostre. Per questo è molto forte l’espressione resa in italiano “non dipende dalla volontà e dagli sforzi dell’uomo, ma da Dio che ha misericordia”, che alla lettera dice: “Non è di chi vuole né di chi corre, ma di Dio che ha misericordia”. Questa “libertà” di Dio è essenziale perché ci sgancia radicalmente dall’ipotesi che ognuno sia misurato e giudicato dalla sua adesione o meno alla Legge. Per Paolo tale adesione non è la “causa” della salvezza, ma se mai il “frutto” della salvezza. Tutto quindi nasce dalla misericordia di Dio. Ed è essenziale l’insistenza sulla libertà di Dio in questo: è proprio questo che consente di vedere che proprio la condizione di peccatore rivelata e sancita dalla legge è oggetto della misericordia di Dio che salva.

Preghiamo

Nel giorno di Santa Lucia preghiamo per tutti i bambini.

3 pensieri su “mercoledì 13 dicembre

  1. sr Rita

    Ti ho fatto sorgere per manifestare in te la mia potenza e perché il mio nome sia proclamato in tutta la terra. Se tutti ricordassimo che per questo Dio ci ha messo al mondo…come saremmo zelanti e felici della nostra missione. Preghiamo per tutti i missionari e per i bambini che non hanno una festa per loro.

    Rispondi
  2. . Elena

    La Misericordia di Dio. L’unica chiave per la porta della salvezza. Non merito, non virtù, non adesione, ma scelta di Dio come dono per ogni essere umano. Se solo ci fidassimo un po’ di più. Se solo, a volte, gli consentissimo di abitare le nostre vite con maggiore entusiasmo. Ieri sera, al circolo di lettura, si parlava di vita e della fatica di lasciare andare coloro cui vogliamo bene. E in tutto permeava la grande misericordia del Signore: in chi si prende cura, in chi accompagna, in chi se ne va grato e fortunato per non essere solo, nell’affrontare il lutto, la fatica, le ambivalenze, il dolore, la vita che resta, le relazioni da custodire e quelle la lasciare andare…. Misericordia, nell’affrontare la vita e le sue pieghe, le sue salite, le sue scivolate, le sue impennate, le sue gioie, le sue ricchezze,e sentire l’amore di questo Dio, uomo fra gli uomini, vicino….
    Se solo ci fidassimo un po’ di più….
    Preghiamo per i bambini del mondo, nostra speranza e nostro futuro, per chi li accompagna. Preghiamo per i missionari.

    Rispondi
  3. srAlida

    Ti ho fatto sorgere per manifestare in te la mia potenza e il mio nome sia proclamato su tutta la terra …Grande e bello è il tuo progetto di salvezza ,Signore,avverto la piccolezza e la fragilità della mia barchetta ,in mare aperto; ma avverto anche la Tua fiducia ,la Tua speranza e misericordia …e la grazia.in cui mi conduci ….e con gratitudine ti prego la mia barca è cosi piccola il mare tanto grande ,salvami ,Signore e fa memoria al mio cuore della Tua presenza…
    Mi unisco alla preghiera per i missionari in particolare per le nostre sorelle missionarie e per tutti i bambini …

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.