venerdì 13 gennaio

di | 12 Gennaio 2017

trinità Matteo 5,13-20

13 Voi siete il sale della terra; ma se il sale perde il sapore, con che cosa lo si renderà salato? A null’altro serve che ad essere gettato via e calpestato dalla gente. 14 Voi siete la luce del mondo; non può restare nascosta una città che sta sopra un monte, 15 né si accende una lampada per metterla sotto il moggio, ma sul candelabro, e così fa luce a tutti quelli che sono nella casa. 16 Così risplenda la vostra luce davanti agli uomini, perché vedano le vostre opere buone e rendano gloria al Padre vostro che è nei cieli. 17 Non crediate che io sia venuto ad abolire la Legge o i Profeti; non sono venuto ad abolire, ma a dare pieno compimento. 18 In verità io vi dico: finché non siano passati il cielo e la terra, non passerà un solo iota o un solo trattino della Legge, senza che tutto sia avvenuto. 19 Chi dunque trasgredirà uno solo di questi minimi precetti e insegnerà agli altri a fare altrettanto, sarà considerato minimo nel regno dei cieli. Chi invece li osserverà e li insegnerà, sarà considerato grande nel regno dei cieli. 20 Io vi dico infatti: se la vostra giustizia non supererà quella degli scribi e dei farisei, non entrerete nel regno dei cieli.

Commento

Continuiamo a commentare il discorso della montagna. Sale e luce chiamano in causa la nostra responsabilità di cristiani di fronte al mondo. Non so se il sale può perdere il sapore, però so che se resta da solo non serve a niente. Deve mescolarsi con il cibo, deve perdersi nel cibo. Anche noi credenti siamo chiamati a mescolarci, perderci nel mondo per dare sapore al mondo. E poi la luce sul monte e la lampada sul candelabro. In genere sono oggetto di competizione le città sul monte, qui no, infatti la testimonianza del Signore splende nell’evidenza della nostra povertà davanti al segno che è chiesto di dare. Mi sembra interessante questo discorso del sale e della luce perché ci dice quali sono le opere buone. Gesù non identifica le buone opere  con un insegnamento, un ruolo gerarchico, un’autorità nei confronti delle persone, ma il semplice risplendere della vita cristiana! Le stesse “opere buone” non sembrano tali perché rivolte a chi deve vedere la luce di Gesù, ma sia piuttosto la “vita buona” dei discepoli che diventa “luce” davanti a coloro che attendono la luce di Dio.

Preghiamo

Preghiamo per i cristiani

5 pensieri su “venerdì 13 gennaio

  1. sr Rita

    Luce e sale. Una giustizia che supera la legge dei farisei. Mescolarsi nella pasta, nel cibo, essere in evidenza…non nascondersi per pigrizia o disinteresse… Una vocazione attiva, dinamica, coraggiosa. Che il nostro essere cristiani sia connotato da tutto questo. Preghiamo per il Dott. Domenico, pare che si stia risvegliando dal coma. Il Signore dia forza a lui e alla sua famiglia.

    Rispondi
  2. sr.Alida

    Voi siete sale ….Voi siete luce …Quello che possiamo essere in potenza ,grazie al Signore è impegnativo ,ma bello …e la grande fiducia che il Signore pone in noi così come siamo è pure dono grande,dà respiro ,fà sentire bene. Dare senso vero alla propria vita e a quella altrui è cammino da rinnovare ogni giorno .Mescolarsi con i sapori del mondo senza perdere il nostro e donarlo…Se rimani con noi e noi in Te ,Signore possiamo …Prego per i cristiani e per il dott. Domenico .Fino a lunedì penso non vi leggerò ,vado al corso a Roma ,sulla pastorale giovanile in casa nostra ,vi chiedo una preghiera per i giovani e per questo nostro incontro …

    Rispondi
  3. Silvia

    Siamo chiamati ad essere riflesso di Cristo riflesso del Padre…”perché vedendo, rendano gloria al Padre”! Siamo visibili non quando siamo un piedistallo ma quando facciamo,quando agiamo la stessa bontà che è stata usata a noi! Grazie sr. Rita per i tuoi incoraggiamenti! Prego per Domenico

    Rispondi
  4. Silvia

    Siamo chiamati ad essere riflesso di Cristo riflesso del Padre…”perché vedendo, rendano gloria al Padre”! Siamo visibili non quando siamo un piedistallo ma quando facciamo,quando agiamo la stessa bontà che è stata usata a noi! Grazie sr. Rita per i tuoi incoraggiamenti! Prego per Domenico, buona giornata a tutti!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.