silenzio

di | 7 Novembre 2020


Il silenzio qui a Rosciano è grande. Reso più assordante dal fatto che non passa proprio nessuno. È vero, siamo di nuovo in questo tempo di chiusura, ma il silenzio è ugualmente grande. Ho provato ad ascoltarlo. All’inizio sentivo qualche macchina lontana. Deve essere passata anche una moto e poi un trattore o qualcosa di simile. Poi più niente. Nemmeno il canto degli uccelli o qualche rumore di piante. Niente. Solo silenzio. Ma il silenzio può parlare? Può raccontarci qualcosa? io credo di sì. Ho ascoltato meglio e ne è venuto fuori questo pensiero. Posso vivere una vita dedicata a Dio, posso vivere una vita dedicata all’uomo. Il mio lavoro, il mio trafficare quotidiano vorrebbe minimante essere testimonianza di una presenza buona come è quella di Dio Padre. intanto che ascolto il silenzio queste parole emergono proprio dal silenzio del mio cuore. Non voglio fare il grande, ma semplicemente lasciar emergere dal cuore parole che nascono dal silenzio attorno e dentro di me. Vorrei essere amico del Dio vivente e far conoscere agli altri con la mia vita il Dio vivente, il Dio che è amore. Non chiedo agli altri di credere alle mie parole, non è quello l’obiettivo che ho in mente. Vorrei solo poter dire queste parole, narrarle, raccontarle. Il silenzio che mi sta parlando mi dice anche che la mia parola è fragile, disarmata, a volte sola. Ma le parole sono così: potenti perché possono creare, fragili perché possono far morire. Il silenzio mi racconta che ho ancora tanta strada da fare per arrivare alla vera umiltà, alla vera generosità. Vorrei essere segno luminoso della bellezza delle vita. Adesso il silenzio totale mi rimanda la mia fragilità, la mia imperfezione, che non è più un limite o un impedimento, ma un passaggio, un cammino, una trasformazione. Vorrei donarmi nel silenzio di Dio, nella mitezza delle beatitudini, nella disponibilità piena di ogni giorno. Ora il silenzio è totale. Forse le parole ascoltate nel silenzio sono troppo complesse e allora meglio sentire un po’ di rumore. Un attimo di silenzio così al giorno basta.

4 pensieri su “silenzio

  1. Marpy

    Solo nel silenzio il cuore trova voce… E la vita trova un pochino di ordine…
    Buona giornata!

    Rispondi
  2. Dania

    È questa già la grande felicità e la pace in noi ed attorno a noi: sentirLo nel nostro silenzio, viverLo ogni giorno in tutto quello che facciamo o non facciamo, nelle nostre semplici esistenze. Il Tutto è da sempre presente nel poco così come l’essenziale non si ritrova nelle grandi cose ma in quelle “invisibili agli occhi” (il Creatore lo troviamo in tutte le cose visibili ed invisibili da Lui create per noi uomini). Che sia un buona ricerca per tutti e per ciascuno, per il mondo intero.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.