mercoledì 26 giugno

di | 25 Giugno 2019

1 Pt 1,18-21
18 Voi sapete che non a prezzo di cose corruttibili, come l’argento e l’oro, foste liberati dalla vostra vuota condotta ereditata dai vostri padri, 19 ma con il sangue prezioso di Cristo, come di agnello senza difetti e senza macchia. 20 Egli fu predestinato già prima della fondazione del mondo, ma si è manifestato negli ultimi tempi per voi. 21 E voi per opera sua credete in Dio, che l’ha risuscitato dai morti e gli ha dato gloria e così la vostra fede e la vostra speranza sono fisse in Dio.
Commento

La nostra vita cristiana sa, conosce il prezzo della sua salvezza, della sua speranza e gioia. Non si tratta di cose corruttibili, magari una grande quantità di argento e oro, ma del sangue prezioso di Gesù sulla croce. È a caro prezzo la nostra salvezza, non è roba da saldi del supermercato. E questo sangue versato che è la vita di Cristo donata sulla croce è la nostra gioia. Pietro tiene molto a sottolineare questa caratteristica della vita cristiana che non si compra, non si merita, ma è donata grazie a Gesù. Siamo stati redenti, liberati, salvati e quindi possiamo vivere di una libertà interiore ed esteriore unica e perfetta. Si tratta di una liberazione di tutta la nostra vita. Non sacrifici fatti da noi, deboli ed inefficaci. Il prezzo pagato da Dio dice quanto gli siamo “cari”! Questo sacrificio divino ci ha liberato da tutte le vane e spesso crudeli: tradizioni di pensiero e di comportamento ereditate dai nostri padri, cioè di tutte quelle regole e leggi o tradizioni troppe volte vuote, e siamo stati introdotti nella vita nuova di Gesù.

Preghiamo
Preghiamo per Chiara

3 pensieri su “mercoledì 26 giugno

  1. Elena

    Davvero è un prezzo molto caro il nostro essere redenti. Davvero non c’è merito, ma solo un profondo atto d’amore di Gesù nel volerci con Sé, per Sé, che noi in fondo possiamo accogliere e desiderare e scegliere oppure rifiutare e respingere con la nostra vita. Ma non abbiamo merito….
    L’amore di Dio è un grande dono…..
    Preghiamo per Chiara, per Nicoletta e per Mounir.

    Rispondi
  2. sr Alida

    Per opera sua credete in Dio … e la vostra fede e la vostra speranza sono fisse in Dio …A caro prezzo siamo stati salvati…Fa risuonare in me una delle luci, a me care “Questa vita che vivo nella carne la vivo nella fede del Figlio di Dio che mi ha amato e ha dato se stesso per me” Sempre che questa fede sia rinnovata ogni giorno…e il cuore sia colmo di gratitudine per questo ..Mi unisco alla preghiera per Chiara ,Nicoletta ,Mounir ,e la chiedo anche per Angela e Monica …per dire qualcuno di quanti chiedono preghiere …

    Rispondi
  3. Sr Rita

    …si è manifestato negli ultimi tempi per voi.
    La rivelazione per noi, per me…in questi ultimi tempi. Ogni rivelazione ha un tempo, una situazione, quella che stiamo vivendo. Questa rivelazione è come scostare una tendina…per vedere, contemplare ciò che sembrava non esistere, nascosto. Una bella rivelazione che riempie di stupore e di pace. Che ci sia dato di vedere in questo ultimo tempo ciò che è per noi il volto del Signore.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.