mercoledì 2 maggio

di | 1 Maggio 2018

profeta geremia icona Ger 31,2-14                                           

2 Così dice il Signore: «Ha trovato grazia nel deserto un popolo di scampati alla spada; Israele si avvia a una quieta dimora». 3  Da lontano gli è apparso il Signore: «Ti ho amato di amore eterno, per questo ti conservo ancora pietà. 4  Ti edificherò di nuovo e tu sarai riedificata, vergine di Israele. Di nuovo ti ornerai dei tuoi tamburi e uscirai fra la danza dei festanti. 5 Di nuovo pianterai vigne sulle colline di Samaria; i piantatori, dopo aver piantato, raccoglieranno. 6  Verrà il giorno in cui grideranno le vedette sulle montagne di Efraim: Su, saliamo a Sion, andiamo dal Signore nostro Dio». 7 Poiché dice il Signore: «Innalzate canti di gioia per Giacobbe, esultate per la prima delle nazioni, fate udire la vostra lode e dite: Il Signore ha salvato il suo popolo, un resto di Israele». 8  Ecco li riconduco dal paese del settentrione e li raduno all’estremità della terra; fra di essi sono il cieco e lo zoppo, la donna incinta e la partoriente; ritorneranno qui in gran folla. 9 Essi erano partiti nel pianto, io li riporterò tra le consolazioni; li condurrò a fiumi d’acqua per una strada dritta in cui non inciamperanno; perché io sono un padre per Israele, Efraim è il mio primogenito. 10 Ascoltate la parola del Signore, popoli, annunziatela alle isole lontane e dite: «Chi ha disperso Israele lo raduna e lo custodisce come fa un pastore con il gregge», 11 perché il Signore ha redento Giacobbe, lo ha riscattato dalle mani del più forte di lui. 12 Verranno e canteranno inni sull’altura di Sion, affluiranno verso i beni del Signore, verso il grano, il mosto e l’olio, verso i nati dei greggi e degli armenti. Essi saranno come un giardino irrigato, non languiranno più. 13Allora si allieterà la vergine della danza; i giovani e i vecchi gioiranno. Io cambierò il loro lutto in gioia, li consolerò e li renderò felici, senza afflizioni. 14 Sazierò di delizie l’anima dei sacerdoti e il mio popolo abbonderà dei miei beni. Parola del Signore.

Commento

Forse queste sono pagine conosciute di Geremia, sicuramente sono molte belle e cariche di speranza per il futuro. Quel ti ho amato di un amore eterno è unico nel suo genere. Si può finire in esilio, si può vivere il tempo dello smarrimento che sembra quasi un castigo, o perlomeno una conseguenza delle azioni sbagliate, ma Geremia ci dice che quello che è eterno è l’amore fedele di Dio. e questo basta, questa è la certezza assoluta che ci spinge oltre ogni nostro errore. E da qui in avanti, dopo questa affermazione sulla fedeltà eterna di Dio ecco che il profeta ne descrive le caratteristiche: è fin dal principio, viene da lontano, cioè in qualche modo ci precede, viene prima di ogni nostra azione, di ogni nostro pensiero. L’amore di Dio fedele raduna il suo popolo, raccoglie in unità tutti gli uomini che ritornano a Lui con tutto il cuore. Anche questa caratteristica  dell’amore fedele ed eterno di Dio è interessante. Non si tratta solo di amare teoricamente, ma di fare qualcosa per chi si ama. In questo caso Dio riporta a casa il resto del suo popolo scampato all’esilio e lo riunisce nella città santa, perché possa in qualche modo riprendere a vivere, possa rinascere. L’unica cosa che deve fare il popolo è quella di lasciarsi fare proprio da Dio, lasciarsi riedificare come città santa e come popolo dell’allenanza.

Preghiamo

Preghiamo per chi si trova in difficoltà come famiglia.

3 pensieri su “mercoledì 2 maggio

  1. sr Rita

    Essi erano partiti nel pianto, io li riporterò tra le consolazioni.
    Basterebbe questa affermazione di Dio per rileggere in chiave di speranza tutte le nostre vicende personali e comuni.
    Grazie Signore per tutte le volte che fai tornare dall’esilio e apri cammini di consolazione.

    Rispondi
  2. . Elena

    Io renderò il loro lutto in gioia, li consolero’e li renderò felici, senza afflizioni.
    È davvero capace il Signore di trasformare il nostro vivere quotidiano, anche il più doloroso in un’opportunità. Ci chiede fiducia, adesione e un cuore che si fa grande. Il suo amore era prima e sarà sempre, questa la Sua parola….
    Preghiamo per le famiglie in difficoltà, per Andrea e per Patty.

    Rispondi
  3. srAlida

    Ha trovato grazia …Ti ho amato di amore eterno …ti edificherò di nuovo ..una certezza che ci spinge oltre ogni nostro errore ….o difficoltà …L’amore di Dio che ci precede e riedifica prima di ogni pensiero o azione ,occorre lasciarsi fare e riedificare ,esultando e ringraziando…Con voi prego per le famiglie in difficoltà ,per Andrea e Patty

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.