martedì 29 settembre

di | 28 Settembre 2020

santi arcangeli Gabriele, Raffaele, Michele – Dal Vangelo secondo Giovanni

In quel tempo, Gesù, visto Natanaèle che gli veniva incontro, disse di lui: «Ecco davvero un Israelita in cui non c’è falsità». Natanaèle gli domandò: «Come mi conosci?». Gli rispose Gesù: «Prima che Filippo ti chiamasse, io ti ho visto quando eri sotto l’albero di fichi». Gli replicò Natanaèle: «Rabbì, tu sei il Figlio di Dio, tu sei il re d’Israele!». Gli rispose Gesù: «Perché ti ho detto che ti avevo visto sotto l’albero di fichi, tu credi? Vedrai cose più grandi di queste!». Poi gli disse: «In verità, in verità io vi dico: vedrete il cielo aperto e gli angeli di Dio salire e scendere sopra il Figlio dell’uomo».

Commento

Lasciamo pure il vangelo della festa di oggi e commentiamo questa parola. È la festa degli arcangeli Gabriele, Raffaele e Michele. È una grande festa, quella di oggi: la Chiesa invoca su di sé l’aiuto degli arcangeli, i puri spiriti creati da Dio che lodano la sua presenza e ci accompagnano lungo il nostro cammino. Facciamoli lavorare! Nella Bibbia la presenza degli angeli è determinante: sono essi ad aiutare Dio nel suo lavoro. Oggi ricordiamo i tre principali: Michele (Chi è come Dio?) è l’arcangelo che insorge contro Satana e i suoi satelliti, difensore degli amici di Dio, protettore del suo popolo. Gabriele (Forza di Dio) è uno degli spiriti che stanno davanti a Dio, rivela a Daniele i segreti del piano di Dio, annunzia a Zaccaria la nascita di Giovanni Battista e a Maria quella di Gesù. Raffaele (Dio ha guarito), anch’egli fra i sette angeli che stanno davanti al trono di Dio, accompagna e custodisce Tobia nelle peripezie del suo viaggio e gli guarisce il padre cieco. Sentiamo di essere in pericolo, attanagliati dalla tenebra? Invochiamo san Michele. Dobbiamo dare o ricevere qualche notizia o capire cosa voglia Dio dalla nostra vita? Ci sostiene san Gabriele. Abbiamo necessità di una guarigione profonda dell’anima e del corpo? Interviene Raffaele. Non abbiamo paura di invocare il loro aiuto!

Preghiamo

Preghiamo per la chiesa e il papa

3 pensieri su “martedì 29 settembre

  1. Elena

    È bella la presenza degli angeli, è rassicurante e pacificante. Il Signore manifesta il suo amore anche attraverso queste figure spirituali che incrociano e sostengono la nostra vita e le nostre scelte. Ho incontrato angeli nella mia vita e in quella della mia famiglia? Sono convinta di sì. Perché il Signore ha molti modi per farci sentire il Suo amore…
    Affidiamo il Papa e la chiesa alla cura del Padre.

    Rispondi
  2. Anonimo

    Di cuore una preghiera per Papà Francesco e per la Chiesa. Per quanti sono in pericolo preghiamo s. Michele. Per quanti cercano cosa il Signore voglia da loro preghiamo s Raffaele,. Perquanti han bisogno di guarigione preghiamo s Gabriele.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.