martedì 29 ottobre

di | 28 Ottobre 2019

Salmo 105 prima parte – STORIA CHE SI FA PREGHIERA

Potranno altri popoli oppressi, i poveri di sempre, i poveri di tutto il mondo: questa umanità schiava come l’antico tuo popolo, Signore; potrà questo oceano di poveri cantare un giorno il salmo della loro liberazione?

Rendete grazie al Signore e invocate il suo nome,
proclamate fra i popoli le sue opere.

2 A lui cantate, a lui inneggiate,
meditate tutte le sue meraviglie.

3 Gloriatevi del suo santo nome:
gioisca il cuore di chi cerca il Signore.

4 Cercate il Signore e la sua potenza,
ricercate sempre il suo volto.

5 Ricordate le meraviglie che ha compiuto,
i suoi prodigi e i giudizi della sua bocca,

6 voi, stirpe di Abramo, suo servo,
figli di Giacobbe, suo eletto.

7 È lui il Signore, nostro Dio:
su tutta la terra i suoi giudizi.

8 Si è sempre ricordato della sua alleanza,
parola data per mille generazioni,

9 dell’alleanza stabilita con Abramo
e del suo giuramento a Isacco.

10 L’ha stabilita per Giacobbe come decreto,
per Israele come alleanza eterna,

11 quando disse: «Ti darò il paese di Canaan
come parte della vostra eredità».

12 Quando erano in piccolo numero,
pochi e stranieri in quel luogo,

13 e se ne andavano di nazione in nazione,
da un regno a un altro popolo,

14 non permise che alcuno li opprimesse
e castigò i re per causa loro:

15 »Non toccate i miei consacrati,
non fate alcun male ai miei profeti».

16 Chiamò la carestia su quella terra,
togliendo il sostegno del pane.

17 Davanti a loro mandò un uomo,
Giuseppe, venduto come schiavo.

18 Gli strinsero i piedi con ceppi,
il ferro gli serrò la gola,

19 finché non si avverò la sua parola
e l’oracolo del Signore ne provò l’innocenza.

20 Il re mandò a scioglierlo,
il capo dei popoli lo fece liberare;

21 lo costituì signore del suo palazzo,
capo di tutti i suoi averi,

22 per istruire i prìncipi secondo il suo giudizio
e insegnare la saggezza agli anziani.

Commento

 Visto la lunghezza del salmo ho pensato di dividerlo in due parti. Il salmo lo si può collegare anche al prossino che leggeremo, il 106. Si tratta di una preghiera che prova a leggere e pregare la storia di Israele con gli occhi di Dio. Cosa che in qualche modo dovremmo sempre fare anche noi. Che cosa dice Dio di questa storia attuale, con quale sguardo osserva il nostro tempo?  Il salmo che è di fatto un alleluia è una «lode» rivolta al Signore della storia, artefice di atti gloriosi, espressioni di un amore eterno per il suo popolo.  Di fatto attraverso questo canto di lode a Dio, il salmista fa la sua professione di fede. Tale professione di fede i muove su 5 elementi: i patriarchi (vv. 8-15), la vicenda di Giuseppe l’egiziano (vv. 16-22), le piaghe d’Egitto (vv. 23-36), l’esodo dall’Egitto e la marcia nel deserto (vv. 37-43), il dono della terra promessa (vv. 44-45). Questi avvenimenti storici ci dicono una cosa importante: Dio è presente e accompagna tutte le vicende del popolo.

Preghiamo

Preghiamo per Manuel e la sua famiglia.

4 pensieri su “martedì 29 ottobre

  1. Sr Rita

    Il Dio che accompagna la storia dell’uomo è un Dio che conosce anche le fessure della nostra vita e ci apre spazi inediti di salvezza. Come accadde per Giuseppe e i suoi fratelli…Come oggi accade a molti fratelli e sorelle che aprono cammini di liberazione compromettendo la propria vita senza misurarsi. Verso la conclusione del mese straordinario delle missioni, sia dato ad ogni credente di vivere con letizia il suo essere battezzato e inviato.
    Nella festa di Simone e Giuda prego in particolare per Sr Simona.

    Rispondi
  2. Pinuccia

    Leggere la nostra storia con gli occhi di Dio cancella ogni facile vittimismo a apre occhi e cuore alla gioia e alla lode! Grandi sono le tue opere! Preghiamo per la famiglia di Manuel e per Sr Simona.

    Rispondi
  3. Elena

    Dio non si limita a guardare, ma vive proprio nella storia di ognuno di noi. Possa ogni nostra vita contenerne e gloridicarne la presenza!
    Possa ogni nostra storia, dentro a qualunque popolo si sviluppi, desiderarne la presenza e soffrirne l’assenza. Come in ogni amore grande…
    Una preghiera per sr Simona, per Manuel, per Margherita ed Emanuela e le loro famiglie.

    Rispondi
  4. Anonimo

    Cercare il Signore….. leggere la storia con gli occhi di Dio…ricercare sempre il Suo volto ,far memoria delle Sue meraviglie ,ringraziarlo
    perchè prima o poi le rifarà per noi e per ciascuno…. Lo chiediamo per sr Simona ,per Margherita ,per Emanuela ,per Manuel ,per Alessandro e le loro famiglie …..

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.