martedì 27 dicembre

di | 27 Dicembre 2016

matisseMatteo 1,22 -25

22 Tutto questo è avvenuto perché si compisse ciò che era stato detto dal Signore per mezzo del profeta: 23 Ecco, la vergine concepirà e darà alla luce un figlio: a lui sarà dato il nome di Emmanuele, che significa Dio con noi. 24 Quando si destò dal sonno, Giuseppe fece come gli aveva ordinato l’angelo del Signore e prese con sé la sua sposa; 25 senza che egli la conoscesse, ella diede alla luce un figlio ed egli lo chiamò Gesù.

Commento

Li abbiamo vissuti insieme questi giorni in cui è nato Gesù L’Emmanuele, il Dio con noi. Ora riprendiamo il cammino dentro il vangelo di Matteo.  Il vangelo di Matteo quando vuole mettere in evidenza un fatto particolare dice che si compie. Oggi abbiamo perché si compisse. Questa affermazione vuol dire che ogni avvenimento è generato dalla Parola e che nella Parola trova la sua pienezza. Non vi è l’autonomia della storia, ma la pienezza della storia sta nel compimento di una parola. E peraltro si tratta di un “compimento”, di una “pienezza”, e quindi sembra di dover dire che la storia “va oltre” la Parola, o per lo meno ne rivela un compimento imprevedibile, molto più vasto e profondo di quello che si poteva dedurre dalla Parola stessa. Si può concludere che Parola e storia si illuminano reciprocamente: la Parola descrive la storia, e la storia svela il significato più profondo e ultimo della Parola. La silenziosa obbedienza di Giuseppe è obbedienza alla Parola che lo porta ad obbedire alla storia che è stato chiamato ad accogliere. E prendere con sé la sua sposa porta come suo frutto che il bambino che nascerà sarà “Emmanuele”, e cioè “Dio con noi”. Il “miracolo” perenne della Parola illumina la storia, la riscatta, e ne fa Storia della Salvezza! La Storia della Salvezza custodita nelle Scritture diventa la “tua”, la “mia”, la “nostra” storia della salvezza.

Preghiamo

Preghiamo perché ci lasciamo guidare dalla parola ogni giorno.

5 pensieri su “martedì 27 dicembre

  1. sr Rita

    Maria dà alla luce il Figlio. Giuseppe dà il nome al bambino. Una famiglia si costruisce sulla base della fede, del mistero che si compie dentro una storia incredibile. Incredibile è anche la nostra piccola, personale storia, luogo in cui il Signore si incarna e si rivela.

    Rispondi
  2. Pinuccia

    Quante volte la mia storia mi sembra incomprensibile, annaspo mi manca l’aria e faccio tanta fatica. Che ad ogni risveglio sia la tua Parola a dare il compimento ad ogni storiala. Prego per tutti i genitori che attendono la nascita di un figlio e sono in difficoltà.

    Rispondi
  3. Elena

    La parola che trova compimento… Se cosi fosse anche per ogni nostra parola d’impegno, di responsabilità, per ogni nostra parola buona o di augurio, oer ogni nostra parola spesa e poi invece sepolta, dimenticata…. Signore insegnaci a mantenere fede alle nostre parole, affinché siano ricche e piene di significato…

    Rispondi
  4. sr.Alida

    COMPIMENTO-PIENEZZA .La silenziosa obbedienza alla Parola ,di Giuseppe e quindi alla storia ,il SI di Maria alla Parola ,compiono un evento incredibile:generano vita e niente meno che il Figlio di Dio ,Gesu’..Fà o Signore che ogni giorno ascoltiamo la Parola che genera vita ,si da rimanere con i nostri piccoli si ,nella storia della salvezza. Emmanuele :Dio con noi ,spesso i nomi biblici ,rac
    chiudono un progetto divino da realizzare,credo che ad ognuno di noi , è stato affidato il proprio perchè si compia nella Parola di ogni giorno ..

    Rispondi
  5. Silvia

    “Giuseppe è obbedienza alla Parola che lo porta ad obbedire alla storia che è stato chiamato ad accogliere. ” Anche noi abbiamo una storia, personale e comunitaria , da accogliere, a cui obbedire, a cui dare ascolto-fiducia-speranza…avvenimenti che ci segnano, e che spesso ci arrivano addosso così senza consenso…
    Ma che siamo chiamati ad accogliere… Signore donaci l’accoglienza umile e generosa di Giuseppe, che nonostante la fatica ha rimesso tutto nelle tue mani, lì dove l’inconcepibile diventa IL “concepito”!
    Anche se in ritardo Buon tempo di Natale a tutti!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.