l’ alba delle decisioni

di | 18 Novembre 2020

Parlando di decisioni tanti anni fa un amico monaco, mi raccomandava tanta sapienza, tanto discernimento, tanta attenzione e prudenza nel decidere. Mi raccomandava di ascoltare i saggi per capire come decidere. Mi raccomandava di ascoltare il mio cuore per vedere se il sentire del mio cuore era il sentire del cuore di Dio. Tutte ottime indicazioni, tanto è vero che di tutte queste ottime indicazioni ho sempre cercato di fare buon uso nella vita, sia quando ero giovane prete, e in parte anche in questi anni. Ma alla fine di tutto questo il mio amico monaco (di cui non vi svelo il nome…) diceva anche, adesso decidi, non restare nel limbo dell’indecisione perenne per tutta la vita. questa parte del consiglio del mio amico monaco la mettevo da parte e tiravo lungo in una indecisione perenne, con la scusa di essere in perenne discernimento e ascolto. oggi non sono più in perenne discernimento, so che cosa cerco, ma l’alba delle decisioni sfugge via. E così anche oggi fin dall’alba arrivano le decisioni da prendere. Ecco perché l’alba delle decisioni. Oggi sono passato da grandi decisioni a piccole e semplici decisioni quotidiane. quelle quotidiane le ho risolte velocemente. Salvo poi rendermi conto di aver preso qualche cantonata. Quelle grandi decisioni a cui anche gli amici mi sollecitano le ho messe in un angolo. Deciderò dopo natale, ormai sono entrato in questa logica. Mi aiuta anche la situazione che stiamo vivendo: non posso fare quasi niente, non posso muovermi  e quindi perché prendere grandi decisioni. Ma l’alba delle decisioni arriva ogni mattina, la lascio lì un attimo e poi a sera mi dico e allora che cosa facciamo. Rispetto a tanti anni fa sono più decisionista, ma l’alba delle decisioni è un po’ come il mio tormento. Anche lo scrivere di queste cose mi risulta meno scorrevole di altre volte perché qui metto in gioco la parte più complessa di me, quella dell’alba della decisione. Eppure so che devo arrivare a decidere. Aspetto l’alba della decisione ogni giorno. Mi guardo in giro e poi aspetto il giorno nuovo. So che la macchina delle cose da fare si rimette in moto e quindi, preso da questa quotidianità complessa rimando. Salvo poi rimanerci male. L’alba della decisione arriva sempre e mentre sto scrivendo arriva come in un piccolo segno, la telefonata di un amico che mi interpella proprio sulle decisioni. Non sto raccontando favole è successo proprio così!!!! Scrivo dell’alba della decisione e sono interpellato proprio su questo. Non sono il tipo che crede ai segni o che cerca segni, credo nel segno della parola e del pane. Ma questa telefonata in diretta mentre scrivo ha lasciato il segno. Chissà cosa succederà con la nuova alba di domani.

3 pensieri su “l’ alba delle decisioni

  1. Dania

    Cercando il “Tuo” Dio dall’aurora ti sia resa più facile e serena Don Alessandro ogni alba di decisione, sapendo che “Nada te turbe, nada te espante. Quien tiene a Dios, nada le falta”. Che l’alba delle decisioni di ciascuno possa incontrare sempre il Suo volere.

    Rispondi
  2. Anonimo

    Chiedo le vostre preghiere perché devo prendere decisioni importanti per la mia famiglia e spero di fare sempre la Sua Volonta ma davvero e difficile prendere la strada giusta e devi comunque decidere con timore ma decidere. Che lo Spirito Santo illumini il mio cammino facendomi prendere le decisioni giuste. GRAZIE

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.