giovedì 25 luglio

di | 25 Luglio 2019

Gd 5-7                                                                                    5 Ora io voglio ricordare a voi, che già conoscete tutte queste cose, che il Signore dopo aver salvato il popolo dalla terra d’Egitto, fece perire in seguito quelli che non vollero credere, 6 e che gli angeli che non conservarono la loro dignità ma lasciarono la propria dimora, egli li tiene in catene eterne, nelle tenebre, per il giudizio del gran giorno. 7 Così Sòdoma e Gomorra e le città vicine, che si sono abbandonate all’impudicizia allo stesso modo e sono andate dietro a vizi contro natura, stanno come esempio subendo le pene di un fuoco eterno.

Commento

Due sono i temi di oggi. Da una parte la conoscenza di chi sono questi iniqui e falsi profeti, dall’altra la descrizione di una serie di eventi che ricordano come i malvagi alla fine cadono nel giudizio di Dio. È la memoria che aiuta a ricordare questi episodi. È come quando si fanno le buone raccomandazioni ai figli e si prova a ricordare che cosa è successo a chi si è comportato male. Ed ecco gli esempi ricordati. Uno riguarda quella parte di popolo degli ebrei che non è entrato nella terra promessa perché non ha creduto al Signore. Ancora gli angeli che commisero il male e caddero dal cielo e per finire la vicenda di Sodoma e Gomorra. Sono tutti esempi tratti dal v.t. che servono da monito per il tempo presente. Il giudizio su questi uomini antichi ora incombe su tutti coloro che oggi operano il male, a tutti quegli uomini che stravolgono il comandamento dell’amore per Dio e per il prossimo in nome di una fede che non è evangelica

Preghiamo

Preghiamo per Jacopo

4 pensieri su “giovedì 25 luglio

  1. sr Alida

    Mentre chiedo al Signore di aumentare la mia fede..chiedo per ogni cristiano di rinnovarla ,che chi ha ricevuto il Battesimo e non lo ricorda più ,abbia modo di riscoprire il suo essere figlio del Padre e ritorni a celebrare il Suo amore…prego con voi per Jacopo .

    Rispondi
  2. Sr Rita

    he S. Giacomo ci insegni e ci aiuti a cercare il nostro vero posto come discepoli: amare servendo. Preghiamo per tutti coloro che portano il nome di Giacomo e Giacomina.

    Rispondi
  3. Elena

    La storia, la conoscenza del passato aiuta a non commettere gli stessi errori. Mi sembra un buon insegnamento. Ma ricordare soprattutto l’amore di Dio e
    ciò che rappresenta per ogni uomo, mi sembra anche meglio. Prego per Jacopo e per le intenzioni che ciascuno porta nel cuore.

    Rispondi
    1. SILVIA

      Signore nel nostro cammino donaci altri Giuda che come una madre e un padre ci ricordano quale è la vera via, ci ammoniscono e ci mettono in guardia dalle distorsioni del Vangelo, dalle false immagini di Dio che il mondo, e noi stessi, costruisce a suo piacimento.

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.