giovedì 1 agosto

di | 31 Luglio 2019

Gc 1,5-8                                                                                                                         5 Se qualcuno di voi manca di sapienza, la domandi a Dio, che dona a tutti generosamente e senza rinfacciare, e gli sarà data. 6 La domandi però con fede, senza esitare, perché chi esita somiglia all’onda del mare mossa e agitata dal vento; 7 e non pensi di ricevere qualcosa dal Signore 8 un uomo che ha l’animo oscillante e instabile in tutte le sue azioni.

Commento

Che cosa non può mancare nella vita cristiana? Giacomo parla della sapienza, essa non può mancare nella vita del credente. In questo caso la sapienza non è il molto sapere, non è il rispetto delle regole e nemmeno la capacità di vivere dei valori. La sapienza è la capacità di guardare questo mondo con gli occhi di Dio. È saper dare al mondo il gusto del vangelo, rendere la vita saporita e gustosa. In questo senso una persona sapiente può essere considerata uomo di Dio, profeta. Questo chiede Giacomo. Ma attenzione, l’uomo sapiente ha due qualità che lo contraddistinguono. Chiede questo dono con fede, quindi sa che la sapienza è frutto della grazia di Dio, donata all’uomo. E poi l’uomo sapiente non ha l’animo oscillante, che si muove come un’onda del mare, che è instabile e non fermo nella sua vita. Questa precisazione è molto bella e forte perché fa capire che per entrare nella sapienza di Dio non sono necessarie particolari doti intellettuali o culturali; e neppure livelli specialmente alti di rigore morale, ma semplicemente la forza di un desiderio e di uno slancio che possa rispondere adeguatamente al desiderio divino di comunicare il suo dono.

Preghiamo

Preghiamo per Cristina

 

2 pensieri su “giovedì 1 agosto

  1. Elena

    La sapienza è un grande dono dello Spirito di Dio. Chiediamola, perché non è mai abbastanza per vivere questa nostra vita in pienezza ed in intimità col Signore, cioè col suo stesso sguardo, con la stessa comprensione, con la stessa pazienza e con la stessa tenerezza e bontà. Oh, quanto ne abbiamo bisogno!!!
    Ricordo nella preghiera Cristina, Mario, Loredana, Annamaria, Nicoletta.

    Rispondi
  2. sr Alida

    Chiedere umilmente la Sapienza :guardare il mondo con gli occhi di Dio, avere un animo stabile ,è un dono di grazia per comunicare la sua presenza ….Mentre prego per Cristina ,prego per chi con sr Rita sta vivendo gli esercizi spirituali a Dumenza .prego per i capi di stato e di governo perchè sentano l’esigenza di questo tipo di sapienza,per me e per ciascuno di noi ,perchè il Signore ce ne faccia dono .Una preghiera per mia zia Rosina che stà male e per la sua famiglia .

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.