venerdì 2 agosto

di | 1 Agosto 2019

Gc 1,9-11                                                                                                     

9 Il fratello di umili condizioni si rallegri della sua elevazione 10 e il ricco della sua umiliazione, perché passerà come fiore d’erba. 11 Si leva il sole col suo ardore e fa seccare l’erba e il suo fiore cade, e la bellezza del suo aspetto svanisce. Così anche il ricco appassirà nelle sue imprese.

Commento

Questo è uno dei temi cari a questa lettera e lo ritroveremo più volte. si tratta del rapporto con la ricchezza e la questione dei poveri nella comunità. Giacomo Chiarisce subito da quale parte sta e come la fede abbia una precisa ricaduta sulla vita di ogni giorno e sulla mentalità dominante nella società. Dio si è schierato decisamente dalla parte dei più poveri, dalla parte di chi soffre, e Gesù è venuto a confermare con la sua vita e con il suo Vangelo il rovesciamento della mentalità corrente. In queste parole. Certamente le comunità cristiane alle quali si rivolge Giacomo erano composte soprattutto da persone povere, con la presenza anche di alcuni ricchi o benestanti. Il richiamo a non abbandonare l’ideale evangelico e la coerenza della fede è subito duro e molto concreto, senza sconti: chi è povero deve sentirsi amato e consolato da Dio; chi è ricco deve riconoscere la precarietà e rischiosità della sua condizione e mettere la sua sicurezza in Dio e non nei beni terreni. Questo messaggio, così chiaro e preciso nel Vangelo, è esattamente l’opposto di ciò che crede e predica la nostra società, e, purtroppo, anche di ciò che a volte vive o giustifica la nostra Chiesa!

Preghiamo

Preghiamo perché la chiesa possa stare sempre dalla parte dei poveri.

3 pensieri su “venerdì 2 agosto

  1. Elena

    Una preghiera per i poveri, sempre cari al Signore, sempre nel suo aguardo e nella sua tenerezza. Peccato che noi cristiani spesso guardiamo da tutt’altra parte.

    Rispondi
  2. sr Alida

    Tutto passerà e la fede ha risonanza sulla vita di ogni giorno ,la speranza ci dice che passerà la condizione del povero e anche quella del ricco….Preghiamo per la Chiesa, per noi perchè siamo tra i poveri del Vangelo e viviamo secondo la mentalità ed il cuore del Signore ..Per tutti i poveri delle nostre comunità e case che il Signore ci concede di servire …Una preghiera per i giovani che stan facendo esperienza nella nostra case ,dei diversamente abili e in Africa .

    Rispondi
  3. Anonimo

    La ricchezza materiale rischia sempre di deviare lo spirito dal vero Dio, l’essenza e l’essenziale che solo nell’incontro con l’anima si può trovare e di cui ci si può arricchire in profondità. Preghiamo per tutte le povertà del nostro mondo

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.