domenica 7 giugno

di | 6 Giugno 2020

festa della trinità – Dal Vangelo secondo Giovanni

In quel tempo, disse Gesù a Nicodèmo: «Dio ha tanto amato il mondo da dare il Figlio, unigenito, perché chiunque crede in lui non vada perduto, ma abbia la vita  eterna. Dio, infatti, non ha mandato il Figlio nel mondo per condannare il mondo, ma perché il mondo sia salvato per mezzo di lui. Chi crede in lui non è condannato; ma chi non crede è già stato condannato, perché non ha creduto nel nome dell’unigenito Figlio di Dio».

Commento

Un bel problema commentare che cosa è la santissima trinità. Io spero di non semplificare troppo le cose con quello che dirò adesso. Come prima cosa mi sembra che Giovanni e poi tutta la tradizione e gli studi che parleranno della trinità, vogliono come trovare il modo di dimostrare, di affermare, di insistere su quella definizione di Dio che è pronunciata dall’evangelista Giovanni: chi è Dio? Dio è amore. La trinità è l’insistenza su questa definizione: Dio è amore. Il vangelo e la tradizione definisce attraverso la trinità il come Dio è amore. È un amore scentrato, fuori di sé, esso è centrato sull’altro. È un amore in divenire, come ogni relazione d’amore essa non è mai ferma cresce sempre, è in continuo movimento. È un amore fedele, ha tanto amato il mondo da dare il suo figlio e qui Gesù rimane fedele fino alla fine. È un amore che regala a piene mani la vita, perché niente in Gesù deve essere perduto, ma tutto deve ritrovarsi nella pienezza della vita. È un amore che è pienezza di comunione, cioè la trinità dichiara che padre, figlio e spirito santo si amano nella pienezza dell’amore. Queste sono le caratteristiche, il come dell’amore di Dio. Rimane il problema del numero tre, perché tre persone? Io credo che questo non è un problema teologico, ma è più un problema dell’umano  (ma forse che l’umano non è teologico?)  il numero due nella relazione dice io – tu. E per l’adolescente va bene, esistiamo solo noi due, io e te. Ma nella maturità dell’amore questa modalità io e te rischia di far inaridire l’amore, solo io e te. No, la maturità dell’amore richiede che ci sia un terzo: il noi; l’amore è apertura ad un noi. Ecco perché sono tre le persone della trinità.

Preghiamo

Preghiamo per tutte le coppie

3 pensieri su “domenica 7 giugno

  1. Elena

    Certo che la Trinità è un grande mistero…. Però non mi sono mai posta tanti perché. Ho sempre trovato che Padre, Figlio e Spirito,siano la manifestazione della stessa Essenza, dello stesso Amore. Una molteplicità di aspetti e di caratteristiche che colma ogni vuoto, che permea in ogni dove, in ogni cosa, che si espande in ogni dimensione dell’Essere dal Divino all’umano. Solo l’ Amore può essere così fluido, espanso, permeabile, estremo, scambievole, vicendevole…
    Prego con voi.

    Rispondi
  2. Pinuccia

    Dio è un mistero e non riusciamo ad impacchettarlo nei miei schemi mentali. Lui porta sempre scompiglio. Posso solo stare nel suo abbraccio che genera sempre germogli di speranza anche là di vedo solo dolore, miseria e morte.
    Mi unisco alla preghiera per le coppie e chiedo una particolare preghiera per me che oggi incontro mio figlio dopo più di un anno perché il Signore riempia questo incontro della sua grazia, lenisca i dolori del passato e generi germogli di speranza.

    Rispondi
  3. sr Alida

    In questo grande mistero della Trinità ,cerco anch’io di non fare troppi ragionamenti e pensare che è il massimo dell’amore ,che ci abbraccia in tutte le sue espressioni di misericordia ,perdono e tenerezza ,di luce ,di pace se mi lascio avvolgere e coinvolgere….invocando o ringraziando l’una o l’altra delle tre persone .un altro commento dice che paragona la Trinità ad un concerto :il Padre lo spartito ,il Figlio lo strumento ,lo Spirito Santo l’armonia ,e ciascuno di noi il musicista ……Nel Padre ,nel Figlio nello Spirito Santo invoco pace e salvezza per tutte le coppie ,per l’incontro di Pinuccia ,per le intenzioni che portiamo in cuore ,per l’intera umanità nelle vicende più sofferte .

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.