venerdì 3 luglio

di | 2 Luglio 2020

At 7,55-8,1a                                                                                       55 Ma egli, pieno di Spirito Santo, fissando il cielo, vide la gloria di Dio e Gesù che stava alla destra di Dio 56 e disse: «Ecco, contemplo i cieli aperti e il Figlio dell’uomo che sta alla destra di Dio». 57 Allora, gridando a gran voce, si turarono gli orecchi e si scagliarono tutti insieme contro di lui, 58 lo trascinarono fuori della città e si misero a lapidarlo. E i testimoni deposero i loro mantelli ai piedi di un giovane, chiamato Saulo. 59 E lapidavano Stefano, che pregava e diceva: «Signore Gesù, accogli il mio spirito». 60 Poi piegò le ginocchia e gridò a gran voce: «Signore, non imputare loro questo peccato». Detto questo, morì. 8,1 Saulo approvava la sua uccisione.

Commento

E come nella vicenda di Gesù, alla fine anche Stefano viene condannato a morte e lapidato e i testimoni deposero il suo mantello ai piedi di un giovane che si chiamava Saulo, cioè a Paolo, uno dei protagonisti assoluti del nuovo testamento. Portarono Stefano fuori dalla città, come Gesù che carico della croce, morì fuori dalla citta di Gerusalemme. È il primo martire, il primo di una lunga schiera. Lo Spirito riempie e conduce Stefano fino alla suprema testimonianza della vita. qui bisogna prendere atto dell’assoluta impossibilità di accettare la testimonianza di Stefano da parte di chi non ha ancora avuto la grazia della fede di Gesù. Per gli uomini “religiosi” quello che Gesù ha proclamato nella sua Pasqua e che ora Stefano celebra nella sua persona è obbrobrio, è la fine della “religione”, è profanazione, è bestemmia. I sacerdoti del tempio e i notabili, non riesco ad avere altro sguardo se non quello della condanna. Stefano muore come Gesù: perdonando. mi sembra che l’imitazione di Gesù in Stefano è perfetta.

Preghiamo

Preghiamo per tutte le famiglie in difficoltà

Un pensiero su “venerdì 3 luglio

  1. sr Alida

    La fede e il coraggio di Stefano ,costano la sua vita ….donaci Signore una fede forte ,come il Tuo amore per noi ,mi unsco alla preghiera per tutte le famiglie in difficoltà

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.