venerdì 25 gennaio

di | 25 Gennaio 2019

giobbeGiobbe 28,20-28

[20]Ma da dove viene la sapienza?
E il luogo dell’intelligenza dov’è?
[21]E’ nascosta agli occhi di ogni vivente
ed è ignota agli uccelli del cielo.
[22]L’abisso e la morte dicono:
«Con gli orecchi ne udimmo la fama».
[23]Dio solo ne conosce la via,
lui solo sa dove si trovi,
[24]perché volge lo sguardo
fino alle estremità della terra,
vede quanto è sotto la volta del cielo.
[25]Quando diede al vento un peso
e ordinò alle acque entro una misura,
[26]quando impose una legge alla pioggia
e una via al lampo dei tuoni;
[27]allora la vide e la misurò,
la comprese e la scrutò appieno
[28]e disse all’uomo:
«Ecco, temere Dio, questo è sapienza
e schivare il male, questo è intelligenza».

Commento

Il Dio che Giobbe chiama e attende non è un contabile che assegna i beni agli uomini in base ai loro meriti, perché sarebbe un dio banale come tutti gli idoli. Ma Giobbe non accetta l’idea che non ci sia alcun legame tra giustizia e sapienza: il giusto è sapiente, anche se povero e sventurato. E la prova di questo sono la storia e la vita di tutti, dove la sapienza non coincide con l’intelligenza della tecnica, ma dove esiste ed è vero un rapporto tra rettitudine e sapienza. Conosciamo persone sapienti e ignoranti, sapienti e poveri, sapienti e non molto intelligenti. Una persona falsa, iniqua, malvagia non è mai sapiente: questa legge non è meno vera di quella che muove il sole e le altre stelle. L’uomo iniquo può sperare in tutti gli altri beni, non in quello della sapienza – deve accontentarsi della furbizia e dell’intelligenza. Giobbe conosce questa legge perché la vede nel mondo, ma soprattutto perché la porta iscritta nella sua coscienza.

Preghiamo

Preghiamo per il papà di Laura

3 pensieri su “venerdì 25 gennaio

  1. sr Rita

    Preghiamo per i giovani che sono a Panama col Papa. Che questo evento di fraternità e letizia ci insegni ad accoglierci nelle differenze.

    Rispondi
  2. . Elena

    Preghiamo perché un pizzico di sapienza accompagni le azioni dei nostri politici. Accompagno Laura nella preghiera per il suo papà e tutti i giovani a Panama con Papa Francesco.

    Rispondi
  3. srAlida

    Dio solo conosce la via…..Accompagnando l’evento GMG del Papa con i giovani prego perchè anche i giovani che non possono partecipare e quelli a cui l’evento non interessa ne sentano l’eco per dar senso al loro vivere ….Mi unisco alla vostra preghiera per il papà di Laura ,,perchè ci si accolga nelle differenze ,per i nostri politici ,,perchè al termine di questa settimana di unità delle chiese sorgano progetti di pace …una preghiera per don Paolo in questo giorno nella conversione di S.Paolo .

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.