venerdì 16 dicembre

di | 15 Dicembre 2016

matisseMt 1,1-17    

 

1 Genealogia di Gesù Cristo figlio di Davide, figlio di Abramo. 2 Abramo generò Isacco, Isacco generò Giacobbe, Giacobbe generò Giuda e i suoi fratelli, 3 Giuda generò Fares e Zara da Tamar, Fares generò Esrom, Esrom generò Aram, 4 Aram generò Aminadàb, Aminadàb generò Naassòn, Naassòn generò Salmon, 5 Salmon generò Booz da Racab, Booz generò Obed da Rut, Obed generò Iesse, 6 Iesse generò il re Davide. Davide generò Salomone da quella che era stata la moglie di Uria, 7 Salomone generò Roboamo, Roboamo generò Abia, Abia generò Asaf, 8 Asaf generò Giòsafat, Giòsafat generò Ioram, Ioram generò Ozia, 9 Ozia generò Ioatàm, Ioatàm generò Acaz, Acaz generò Ezechia, 10 Ezechia generò Manasse, Manasse generò Amos, Amos generò Giosia, 11 Giosia generò Ieconia e i suoi fratelli, al tempo della deportazione in Babilonia. 12 Dopo la deportazione in Babilonia, Ieconia generò Salatièl, Salatièl generò Zorobabele, 13 Zorobabele generò Abiùd, Abiùd generò Eliachìm, Eliachìm generò Azor, 14 Azor generò Sadoc, Sadoc generò Achim, Achim generò Eliùd, 15 Eliùd generò Eleazar, Eleazar generò Mattan, Mattan generò Giacobbe, 16 Giacobbe generò Giuseppe, lo sposo di Maria, dalla quale è nato Gesù, chiamato Cristo. 17 In tal modo, tutte le generazioni da Abramo a Davide sono quattordici, da Davide fino alla deportazione in Babilonia quattordici, dalla deportazione in Babilonia a Cristo quattordici.

Commento

Come prima cosa scusate per l’inizio sbagliato di ieri. Ho scritto l’introduzione al vangelo di Matteo, ma ho messo il primo versetto di Marco. Troppo stanco…. E mi perdo…. Un buon inizio non vi pare per commentare Matteo?!!!. Rimedio subito ed ecco il vero inizio di Matteo: la genealogia di Gesù Cristo figlio di. Il testo in lingua originale non scrive genealogia, ma libro delle discendenze. In queste discendenze si vede che la vita continua, non si ferma ad un nome, ad un personaggio, non si ferma la dove la morte sembra bloccare tutto. In questa vita pienamente storica si inserisce, o meglio si sviluppa la storia della salvezza. cioè la storia delle discendenze non è abbandonata a se stessa, ma è raccolta da Dio che sta all’origine della vicenda, non come artefice e architetto o altro simile, ma come datore di senso, come colui che orienta ad un fine di bene tutti questi nomi. È vero anche che non tutti questi nomi hanno poi orientato la loro vita ad un fine di bene. rimane una certezza che è proprio dentro queste storie e questa umanità che si inserisce anche la vicenda di Gesù Cristo. Uomo tra gli uomini dentro questo libro delle discendenze.  Nomi, numeri, discendenze, storie di uomini tutto orientato al punto culminante, alla pienezza dell’uomo, cioè a Gesù Cristo. Siamo nel tempo di avvento e sicuramente siamo chiamati a pensare a Gesù uomo tra gli uomini che nasce in mezzo a noi dentro il suo libro delle discendenze. Accoglierlo vuol dire anche accogliere le storie degli uomini e delle donne di questo tempo

Preghiamo

Preghiamo per  Antonella 

4 pensieri su “venerdì 16 dicembre

  1. Elena

    Gesù, nato da una donna, ma nella discendenza di tanti uomini che hanno fatto la storia di un popolo. Gesù, uomo fra noi, ma tanto vicino a Dio da esserne il figlio…. Gesù, portatore e principio di una vita nuova, di una storia nuova. Scritta per ciascuno di noi. Che bello pensare di essere stati pensiero di Dio sin dal principio. Dentro al suo amore da semore….
    Possiamo leggere la trama di questo amore nelle nostre storie, perché da Lui veniamo e in Lui ritorniamo.
    Buon inizio, quello nel Signore e buon inizio per tutti….
    Condivido le intenzioni di preghiera e affido al Signore Marcella.

    Rispondi
  2. sr.Alida

    La genealogia ,le discendenze ,un pò di tempo fà per me ,era un brano arido ,ora penso che è una sintesi così profonda di una storia di salvezza che continua anche oggi …Consola e dà forza la presenza di Dio così ….che riprende ogni volta la nostra umanità ,i nostri intrighi umani ed errori ,le vicende liete o tristi nostre e del mondo …e che facendosi piccolo ,si fà come noi ,è datore di senso e orienta ad un fine di bene ,rivestendoci di dignità ..Prego per Marcella e per ogni intenzione di bene del nostro cuore …

    Rispondi
  3. sr Rita

    Preghiamo per Sveva, la bimba di 4 anni che ha un tumore alla testa. La famiglia si affida alla preghiera in cui crede molto.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.