venerdì 1 ottobre

di | 16 Ottobre 2015

home2

scusate ma ieri sera non funzionava internet!!!!!

 Gioele 3,1-5

Dopo questo, io effonderò il mio spirito sopra ogni uomo e diverranno profeti i vostri figli e le vostre figlie; i vostri anziani faranno sogni, i vostri giovani avranno visioni.2Anche sopra gli schiavi e sulle schiave in quei giorni effonderò il mio spirito. 3Farò prodigi nel cielo e sulla terra, sangue e fuoco e colonne di fumo. 4Il sole si cambierà in tenebre e la luna in sangue, prima che venga il giorno del Signore, grande e terribile. 5Chiunque invocherà il nome del Signore, sarà salvato, poiché sul monte Sion e in Gerusalemme vi sarà la salvezza, come ha detto il Signore, anche per i superstiti che il Signore avrà chiamato. 

Commento

Il testo di oggi è il racconto dell’effusione dello spirito. Esso è citato nel libro degli atti degli apostoli quando si parla della pentecoste. Tutto potrà essere sconvolto, tutto potrà finire male, ma al centro rimane il monte Sion e sul monte Sion la città di Gerusalemme. In quella città ci sarà la grande effusione dello spirito e allora il giorno del Signore non sarà più sconvolgimento, ma nuova Gerusalemme, nuova città della pace. Lo spirito è soffio di vita, è respiro di Dio, è vita stessa di Dio donata all’uomo. In verità il testo parla di superstiti, di un resto su cui verrà effuso lo spirito. Per loro ci sarà la salvezza. La conseguenza più bella di questa effusione dello spirito è che tutti, giovani e vecchi diventeranno profeti, cioè diventeranno voce di Dio, mani e piedi di Dio. questa è la grande visione, il grande sogno di Gioele e mi stupisce che un profeta detto minore che ha scritto poche righe possa aver intravisto i tempi nuovi, i tempi della vita secondo lo spirito. Il nuovo testamento, come più volte sottolineiamo, è il compimento di questa parola, di questa visione. Lo spirito di Dio scende sugli apostoli, che sono il resto dei discepoli fedeli. Scende dopo il grande sconvolgimento della passione e morte di Gesù. gli apostoli diventano voce di Dio è vanno ad annunciare a tutto il mondo il regno di Dio. rimane solo un particolare: come al tempo di Gioele, come al tempo di Gesù e degli apostoli e così anche ai nostri giorni, Gerusalemme, città della pace, rimane un sogno…. La realizzazione di questo sogno di pace sarà la pienezza del tempo, noi lo aspettiamo, lo invochiamo e lo costruiamo con le nostre forze, nel limite della nostra fragilità.

Preghiera

Preghiamo per la pace a Gerusalemme.

Dal vangelo secondo Luca

In quel tempo, si erano radunate migliaia di persone, al punto che si calpestavano a vicenda, e Gesù cominciò a dire anzitutto ai suoi discepoli:  «Guardatevi bene dal lievito dei farisei, che è l’ipocrisia. Non c’è nulla di nascosto che non sarà svelato, né di segreto che non sarà conosciuto. Quindi ciò che avrete detto nelle tenebre sarà udito in piena luce, e ciò che avrete detto all’orecchio nelle stanze più interne sarà annunciato dalle terrazze. Dico a voi, amici miei: non abbiate paura di quelli che uccidono il corpo e dopo questo non possono fare più nulla. Vi mostrerò invece di chi dovete aver paura: temete colui che, dopo aver ucciso, ha il potere di gettare nella Geènna. Sì, ve lo dico, temete costui.  Cinque passeri non si vendono forse per due soldi? Eppure nemmeno uno di essi è dimenticato davanti a Dio. Anche i capelli del vostro capo sono tutti contati. Non abbiate paura: valete più di molti passeri!».

4 pensieri su “venerdì 1 ottobre

  1. sr.Alida

    Quanto positivo,in questi versi,quanta promessa del tempo nuovo,che il Padre compirà attraverso il suo Spirito.in Gesu’.C’è comunque la luce che si trasforma in tenebra,il fuoco ,il sangue ..,ma ci sono suggerimenti nper ricevere salvezza:invocare il Signore. Sangue e fuoco.L’altro giorno sul giornale c’era una statistica ,che delineava quanti cristiani sono anche oggi ,perseguitati nel mondo…Mi sà che noi otteniamo salvezza anche attraverso di loro .Il Signore ci doni di cercare salvezza nel Suo Spirito e non su strade sbagliate.Di far parte anche solo del piccolo resto, Chiediamo pace per Gerusalemme e per il mondo intero.Aiutaci, Signore nel nostro piccolo ad essere operatori di pace!

    Rispondi
  2. elena

    Lo spirito del Signore si effonda nelle nostre vite, sulle nostre azioni e sui nostri pensieri. Sul nostro modo di vivere la vita è di concepirne il profondo significato.
    Prego per la pace su Gerusalemme e nel mondo. Elena

    Rispondi
  3. sr Rita

    Profezia, sogni, visioni. Quanto abbiamo bisogno di queste cose belle, oggi, mentre tanto e tanti vivono l’appiattimento e la noia. Lo Spirito del Signore è capace di far questo dove trova spazio e desiderio. Voglio credere una chiesa capace di profezia, sogni, visioni. Voglio una vita consacrata altrettanto profetica, sognatrice, visionaria….
    Prego per il Sinodo, per la consulta generale che la mia congregazione sta facendo in Congo e chiedo una preghiera per la mia gente che di nuovo sta facendo i conti col Rjo Iguaçu che ha iniziato a esondare.

    Rispondi
  4. Giulio

    Lo Spirito del signore è calato oggi, definitivamente, sul papà di Cinzia.
    Preghiamo per lui, per sua moglie e per Cinzia.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.