Sabato 6 agosto

di | 5 Agosto 2016

home2 Siracide 7,18-28

18Non cambiare un amico per interesse
né un vero fratello per l’oro di Ofir.
19Non disdegnare una sposa saggia e buona,
poiché la sua amabilità vale più dell’oro.
20Non maltrattare un servo che lavora fedelmente
né l’operaio che si impegna totalmente.
21Ama il servo intelligente
e non rifiutargli la libertà.
22Hai bestiame? Abbine cura;
se ti è utile, resti in tuo possesso.
23Hai figli? Educali
e fa’ loro piegare il collo fin dalla giovinezza.
24Hai figlie? Vigila sul loro corpo
e non mostrare loro un volto troppo indulgente.
25Fa’ sposare tua figlia e avrai compiuto un grande affare,
ma dalla a un uomo assennato.
26Hai una moglie secondo il tuo cuore? Non ripudiarla,
ma se non le vuoi bene, non fidarti.

27Onora tuo padre con tutto il cuore
e non dimenticare le doglie di tua madre.
28Ricorda che essi ti hanno generato:
che cosa darai loro in cambio di quanto ti hanno dato?

Commento

Siamo nel campo delle relazioni amicali, famigliari, e verso i beni che in questo caso è il bestiame, noi diremmo la proprietà. Il testo è come un tentativo, ben riuscito di applicare il tema della saggezza alla vita quotidiana. E sappiamo bene che la vita quotidiana è fatta di intrecci e di relazioni.  Lo sguardo che ci viene offerto è positivo e mette in evidenza come ogni genere di relazione se ben curata è come oro di Ofir. Credo che anche sul tema della donna dice cose interessanti: la richiesta è che sia saggia. Certo, lo sguardo è al maschile e questo è dovuto al tipo di cultura dell’epoca, ma a me sembra già grandioso uscire dal principio della donna che appartiene al marito ed entrare in quel mondo di novità che è la ricerca di una relazione uomo – donna segnata dalla sapienza reciproca. Visto che molte di quelli che leggono le nostre riflessioni sono donne, mi sembra che il siracide intuisce una cosa bellissima, ci si ama non come appartenenza reciproca, ma come relazione saggia e liberante. Che ne dite? La stessa cosa vale per tutte le creature, le proprietà, vi è come una ricerca di rispetto nei confronti di ogni essere che vive su questa terra. E per finire: i figli, i genitori, la moglie e il marito, tutto è segnato da questa parola: assennato, che ha senso, che dice del buon senso. Parole un poco fuori di moda, ma che ci aiuterebbero, a vivere delle buone relazioni.

Preghiamo

Preghiamo per i giochi di Rio che iniziano oggi, per il Brasile e per suor Rita che ringraziamo per tutto che ogni giorno ci comunica.

5 pensieri su “Sabato 6 agosto

  1. sr Rita

    Aver cura dei figli, della sposa, dei beni….in una reciprocità di fiducia, di libertà, di amore. Così si vive da figli di Dio che è libero e che ama la libertà dei suoi figli. Si, in questo momento stanno iniziando le Olimpiadi, ma a dire il vero io leggo di più in internet dalla stampa italiana notizie su questo evento che non qui. Il TG parla soprattutto della violenza e della corruzione che attinge anche questo evento…E’ tutto il nostro Paese – il Brasile – che sta soffrendo la disparità tra quello che vive la gente di qui e quello che appare agli occhi esterni. Preghiamo affinché non aumenti la violenza.

    Rispondi
  2. Anna

    L’osservazione sul padre e la madre e come debbano essere rispettati mi lascia l’amaro n bocca pensando alle nuove generazioni che in generale non rispettano i genitori e non hanno alcun senso di riconoscimento verso i genitori e pensano che tutto sia dovuto.
    Prego per tutti i genitori perche riescano a educare con buon senso e per tutti i figli perche sappiano essere riconoscenti verso la vita che gli e stata donata.

    Rispondi
  3. Laura

    Grazie Signore per i Tuoi insegnamenti ! Vorrei tanto che nella vita di ogni giorno le nostre relazioni fossero impregnate di rispetto,ascolto e rispetto…una preghiera per tutti noi,per le varie intenzioni che ognuno serva nel cuore e per il mondo dello sport xche sia corretto e luogo di crescita !

    Rispondi
  4. sr.Alida

    Non si può dire che non sappiamo ,come vivere le relazioni..In questi versetti di oggi ci è suggerito come creare buone relazioni con tutti..sguardo positivo , saggezza,buon senso ..relazioni sagge e liberanti …Ridire con la nostra vita che i veri valori esistono ancora …di cuore grazie a sr.Rita per ciò che comunica ogni giorno..,mi unisco alla preghiera per il popolo Brasiliano ,per i giochi e la non violenza.Per i genitori e i figli ,per il mondo dello sport ,per le intenzioni del nostro cuore.

    Rispondi
  5. Elena

    Vi accompagno con affetto in questo giorno e in quelli a venire. Prego il Dio della luce, dalla sapienza e delle buone relazioni per tutti noi in ricerca, per le donne e il loro dignitoso e rispettoso riconoscimento, ricco di valori. Per le famiglie e gli amici, per tutte le persone che operano il bene in migliaia di sfumature e credono nella sacralità di questa nostra vita. Un abbraccio affettuoso a Sr Rita. …

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.