sabato 3 settembre

di | 2 Settembre 2016

home2 Siracide 14,20 -27

20Beato l’uomo che si dedica alla sapienza
e riflette con la sua intelligenza,
21che medita nel cuore le sue vie
e con la mente ne penetra i segreti.
22La insegue come un cacciatore,
si apposta sui suoi sentieri.
23Egli spia alle sue finestre
e sta ad ascoltare alla sua porta.
24Sosta vicino alla sua casa
e fissa il picchetto nelle sue pareti,
25alza la propria tenda presso di lei
e si ripara in un rifugio di benessere,
26mette i propri figli sotto la sua protezione
e sotto i suoi rami soggiorna;
27da lei è protetto contro il caldo,
e nella sua gloria egli abita.

Commento

L’avaro e l’invidioso non sono beati, colui che cerca la sapienza sì. Questo è il riassunto del brano di oggi. Beato è colui che realizza la sua vita e quindi l’uomo che cerca la sapienza realizza pienamente la sua storia. nella costituzione americana si dice che la ricerca della felicità è uno dei pilastri del vivere umano. La sacra scrittura vede le cose un poco diverse. La sapienza è la felicità piena, è la sapienza che è a fondamento del vivere umano.  Quando l’uomo trova la sapienza per essere beato deve custodirla come dono prezioso nel suo cuore, altrimenti rischia di perderla e di non ritrovarla più. Addirittura ben Sirà arriva a dichiarare in un passo che vedremo più avanti che la sapienza è superiore alla legge, perché la legge in qualche modo deve essere ispirata da una sapienza.  La legge dovrebbe essere la manifestazione riuscita della sapienza umana. Ho scritto dovrebbe perché di fatto non è così. Quante volte la legge degli uomini è come ispirata solo agli interessi di qualcuno e non degli interessi dell’umanità.  La conclusione risiede nel fatto che il cercatore di sapienza vivrà una vita bella, degna, buona. Questo non per merito, ma perché chi conosce e agisce con sapienza non può che camminare in una via di prosperità vera, a differenza di chi cerca solo la felicità senza sapienza. Quest’uomo alla fine della sua vicenda si impantana nel vuoto.

Preghiamo

Preghiamo per Luca.

5 pensieri su “sabato 3 settembre

  1. sr.Alida

    Il cercatore di Sapienza vivra’ una vita bella ,buona e degna..che il Signore.ci doni di essere così
    Oggi intensifico la preghiera per Daniela e Federica per la loro prima professione nella nostra familia Palazolioana……Per Marta ,una delle nostre infermiere ,che si sposa oggi,con Andrea…su loro la benedizione del Signore.

    Rispondi
  2. sr Rita

    ” E’ felice chi riflette con la sua intelligenza, medita nel cuore le sue vie e con la mente ne penetra i segreti. ” Riflessione, intelligenza, cuore, mente…Queste sono le vie che portano a conoscere, desiderare, amare, accogliere la Sapienza.
    Prego per Daniela e Federica: siano cacciatrici di Sapienza. Prego per la nostra bambina Isabel che questo fine settimana rimane con noi perché gli spacciatori le hanno bruciato la casa.

    Rispondi
  3. Elena

    Un buon vivere, un vivere felice e pieno vengono da uno stato di sapienza intelligente. Penso a quanti doni riceviamo gratuitamente, a quante opportunità ci vengono preparate sul cammino della vita, e a quanto possiamo realmente cogliere per stare bene. Ma la sapienza va cercata, coltivata,nutrita, desiderata…. questo è il nostro pezzo, la scelta….
    Mi unisco alle vostre intenzioni di preghiera ed aggiungo Fabio ed Elena, oggi sposi, e mia sorella Silvia, operataa ieri per la dialisi domestica. Il Signore le conceda forza sufficiente ed una vita ancora lunga…

    Rispondi
  4. sr.Alida

    La Sapienza è la felicità piena e fondamento del vivere umano …desidero riprendere questa espressione arricchita dalle vostre riflessioni …Sono davvero tante le opportunità che il Signore ci concede,per gustare la Sua presenza…è nuovo mattino mentre mi invita a rinnovare il mio SI ,con le sorelle italiane ,e nel Congo e con gli sposi ,raccolgo le intenzioni liete o sofferte, da noi espresse,partendo da Luca.Che il Signore conceda speranza e consolazione come Lui sà fare …

    Rispondi
  5. Laura

    Sapienza Signore io cerco ! Ma quanto è difficile scorgerla fra le mille proposte cammuffate come tali ,nel percorso della vita ..Sono certa però ,che il Signore illumina il nostro cammino ed ogni giorno ci dona luce per discernere e camminare nella giusta direzione.Prego per le intenzioni proposte,per le nuove vocazioni che si concretizzano in scelta importanti di vita ,che il Signore sia sempre loro a fianco per sostenere nei momenti difficili della vita.Un grazie particolare alle donne che ,contro corrente scelgono la consacrazione al Signore e danno testimonianza,ogni giorno del suo amore !

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.