sabato 21 marzo

di | 20 Marzo 2020

Lc 17,20-21        

20I farisei gli domandarono: «Quando verrà il regno di Dio?». Egli rispose loro: «Il regno di Dio non viene in modo da attirare l’attenzione, 21e nessuno dirà: “Eccolo qui”, oppure: “Eccolo là”. Perché, ecco, il regno di Dio è in mezzo a voi!».

Commento

Quando verrà il regno di Dio. Forse dobbiamo fare un piccolo chiarimento, altrimenti possiamo pensare che questi sono i giorni in cui viene il regno di Dio. Come prima cosa il regno di Dio è l’affermazione non di una fine, ma dell’irruzione della presenza buona di Dio nel mondo. Della sua tenerezza, della sua bontà. Questo è il regno di Dio: è la misericordia che arriva per ogni uomo, per questa madre terra affaticata e ammalata. Noi siamo preoccupati di sapere quando verrà, in realtà Gesù ci offre due indicazioni diverse. La prima è che la tenerezza di Dio, come ogni tenerezza viene senza attirare l’attenzione, non viene in un luogo preciso. come la primavera di cui domani celebriamo il primo giorno. essa viene senza fare rumore, ma viene. Quindi non preoccupiamoci di come cercare il regno. La seconda indicazione che Gesù ci dice è il regno di Dio è in mezzo a voi. ancora una volta come la primavera che è in ogni luogo. C’è già la misericordia di Dio, non è mai venuta meno. C’è già la sua tenerezza di padre e madre insieme. Che cosa dobbiamo fare noi uomini. Continuare a cercare in questo mondo e in questo tempo i segni della tenerezza e della misericordia perchè lì in quei segni è presente Dio.

Preghiamo

Preghiamo per tutti coloro che lavorano in questi giorni.

4 pensieri su “sabato 21 marzo

  1. Sr Rita

    Il regno d Dio irrompe ogni momento nella nostra storia e ne segna l’efficacia. Abbiamo bisogno ella visita di Dio, ma ancora più abbiamo bisogno di riconoscerla per avere in cuore gioia, pace, speranza. Che anche in questi tempi possiamo lasciarci raggiungere dalla visita buona di Dio. Preghiamo per Sr Ketty e Sr Simona e Benedetta nel giorno del loro compleanno.

    Rispondi
  2. Elena

    Il regno di Dio è fra noi, è in noi, è in ogni opera buona, delicata, misericordiosa e amorevole che compiamo. Perché il Signore è fra noi continuamente. E proprio in questi giorni di deserto, di silenzio, di solitudine, ne possiamo scorgere la presenza, quella presenza operosa della quale, il più delle volte, presi da tutto il nostro agitarci e trafficare, non siamo consapevoli. Ora che siamo un po’ più fermi ed in silenzio, guardiamoci attorno e ascoltiamo con tutto ciò che siamo….
    Preghiamo per chi opera il Regno di Dio ogni giorno, per chi lo disegna, per chi lo rende possibile e presente. Ogni giorno. Per le suore che oggi compiono gli anni la carezza del Padre.

    Rispondi
  3. sr Alida

    Continuare a rendere presente il regno la tenerezza del Padre che già qui in mezzo a noi …Mi unisco alla preghiera per i medici e gli infermieri ,per le sorelle che compiono gli anni e per le sorelle che sono in ospedale ed anche Alberto ,il fratello di sr Tommasina ….

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.