sabato 14 settembre

di | 14 Settembre 2019
Sabato 14 settembre ’19 – 2Gv                                                                                                                                                          1 Io, il presbitero, alla Signora eletta e ai suoi figli che amo nella verità, e non io soltanto, ma tutti quelli che hanno conosciuto la verità.

commento

iniziamo la seconda lettera a Giovanni. Ecco due righe di introduzione. Possiamo dire che questa lettera ed anche la terza di Giovanni sono come dei biglietti occasionali, scritti per esortare le comunità cristiane. L’autore non dice di essere Giovanni, ma il presbitero, l’anziano della comunità.  scritta per la signora eletta, forse questa signora eletta è una comunità dell’Asia minore, probabilmente una comunità a cui Giovanni era molto legato. Il tema è abbastanza simile a quello della prima lettera: cioè rimanere saldi nella fede anche quando è presente il male. Vi è come una comunità che progredisce nella fede, ma che rischia di smarrirsi nella mentalità del mondo non sempre buono. E allora Giovanni invita a tenere fisso lo sguardo su Gesù. una utile raccomandazione anche per i nostri tempi.
Preghiamo
Preghiamo per don Paolo che oggi fa il suo ingresso a Romano come parroco.

3 pensieri su “sabato 14 settembre

  1. Sr Rita

    Oggi due nostre novizie fanno la prima professione religiosa. Che Sr Maria Carolina e sr Francesca siano discepoli vere e felici di Gesù che ama fino alla croce.

    Rispondi
  2. Elena

    Accompagno.con la preghiera questi amici del Signore nel cammino di fede e dedizione. Lo Spirito ne guidi i passi, le scelte e ne illumini i cuori.

    Rispondi
  3. sr Alida

    Rimanere saldi nella fede ringrazio il Signore anche per termine di queste belle vacanze in tutti sensi …..Ricordo di cuore don Paolo e le sorelle M.Carolina e Francesca e 41 anni della mia entrata nella famiglia del Palazzolo nella lunga fedeltà dei giorni si conosce la fedeltà di Dio lo lodo lo ringrazio per questi motivi di oggi .

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.