sabato 10 dicembre

di | 9 Dicembre 2016

matisse Siracide 49,8-16

Ezechiele contemplò una visione di gloria,
che Dio gli mostrò sul carro dei cherubini.
9Si ricordò dei nemici nell’uragano,
beneficò quanti camminavano nella retta via.
10Le ossa dei dodici profeti 
rifioriscano dalla loro tomba,
perché essi hanno consolato Giacobbe,
lo hanno riscattato con la loro confidente speranza.

11Come elogiare Zorobabele?
Egli è come un sigillo nella mano destra;
12così anche Giosuè figlio di Iosedek:
nei loro giorni hanno riedificato la casa,
hanno elevato al Signore un tempio santo,
destinato a una gloria eterna.
13Anche la memoria di Neemia durerà a lungo;
egli rialzò le nostre mura demolite,
vi pose porte e sbarre
e fece risorgere le nostre case.

14Nessuno sulla terra fu creato eguale a Enoc;
difatti egli fu assunto dalla terra.
15Non nacque un altro uomo come Giuseppe,
guida dei fratelli, sostegno del popolo;
perfino le sue ossa furono onorate.

16Sem e Set furono glorificati fra gli uomini,
ma, nella creazione, superiore a ogni vivente è Adamo.

Commento

Altri personaggi. Non mi imbarco nella spiegazione di chi sono e di che cosa hanno fatto nella storia di Israele. Sono comunque tutti uomini che Israele ricorda come fondamentali per la sua vicenda storica. Voglio invece sottolineare questo aspetto. Oggi con i monaci di Marango abbiamo fatto un giro  in queste cittadine meravigliose tra Veneto e Friuli. Oltre ad essere cariche di bellezza della natura, sono tutte zone che raccontano pezzi di storia dai romani fino ai nostri giorni, passando per Longobardi, repubblica di Venezia, due guerre mondiali, un terremoto devastante come quello del Friuli. Mi sono come divertito a collegare i vari pezzi di storia e a cercare di dare un senso all’oggi passando attraverso questi luoghi. Esiste un senso al tempo di oggi, ma va cercato nel passato, nella memoria di un tempo trascorso. Va cercato nei personaggi, nelle idee, nell’arte, nei popoli, nelle religioni di questi luoghi. Ritengo importante aiutare le giovani generazioni a comprendere il tempo presente, non fermandoci al presente, ma scrutando il passato. È quello che ha voluto fare Siracide con questa lunga lista di personaggi che hanno segnato secoli di storia di Israele. Ai nostri giovani va detto da dove arrivano e perché oggi siamo in questa condizione, perché dietro di noi vi è una storia che va capita e che se legata bene insieme ci aiuta a comprendere il tempo presente.

Preghiamo

Preghiamo per elisabetta.

3 pensieri su “sabato 10 dicembre

  1. sr Rita

    Oggi abbiamo concluso l’anno scolastico e le nostre bambine e adolescenti sono tornate in famiglia per le vacane estive. Un pomeriggio intenso con celebrazione Eucaristica, presentazione della natività da parte delle bambine e lanche. Un centinaio di persone tra noi abitanti della casa, le famiglie delle bambine, volontari e membri della Fraternità: una famiglia di persone che hanno dato il possibile per rendere buono questo anno. Ringrazio di cuore ciascuno e li affido al signore assieme alle nostre bambine affinché il tempo che passano in ca- sa sia fruttuoso.

    Rispondi
  2. Elena

    Che il Signore accompagni il tempo del riposo nella comunità di Suor Rita, le bambine affidate alla cura e all’educazione di adulti dal grande cuore messo a servizio. Una preghiera per voi tutti, per don Sandro nel suo tempo di riposo e per Elisabetta.

    Rispondi
  3. sr.Alida

    RETTA VIA…E CONFIDENTE SPERANZA..Mi unisco alla preghiera e al grazie di sr.Rita e di noi ,per gli sprazzi di luce che comunichiamo del nostro vivere . Per Elisabetta ..Oggi la nostra famiglia religiosa ricorda i 189 anni dalla nascita del Beato Palazzolo ,anch’egli ci aiuti a comunicare ai giovani da dove veniamo e dove siamo diretti …Quì vicino alla nostra casa ,c’è una struttura ,es nostra di un tempo ora ci sono ospiti con malattie psichiche :il nome è Gulliver,è stata creata una nuova ala che il Vescovo viene ad inaugurare oggi .Che il Signore accompagni questo nuovo evento .

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.