mercoledì 31 gennaio

di | 30 Gennaio 2018

Michelangelo_Buonarroti_027Ger 3,6-13                                                

6 Il Signore mi disse al tempo del re Giosia: “Hai visto ciò che ha fatto Israele, la ribelle? Si è recata su ogni luogo elevato e sotto ogni albero verde per prostituirsi. 7 E io pensavo: Dopo che avrà fatto tutto questo tornerà a me, ma essa non è ritornata. La perfida Giuda sua sorella ha visto ciò, 8 ha visto che ho ripudiato la ribelle Israele proprio per tutti i suoi adultèri, consegnandole il documento del divorzio, ma la perfida Giuda sua sorella non ha avuto alcun timore. Anzi anch’essa è andata a prostituirsi; 9 e con il clamore delle sue prostituzioni ha contaminato il paese; ha commesso adulterio davanti alla pietra e al legno. 10 Ciò nonostante, la perfida Giuda sua sorella non è ritornata a me con tutto il cuore, ma soltanto con menzogna”. Parola del Signore. 11 Allora il Signore mi disse: “Israele ribelle si è dimostrata più giusta della perfida Giuda. 12 Va’ e grida tali cose verso il settentrione dicendo: Ritorna, Israele ribelle, dice il Signore. Non ti mostrerò la faccia sdegnata, perché io sono pietoso, dice il Signore. Non conserverò l’ira per sempre. 13 Su, riconosci la tua colpa, perché sei stata infedele al Signore tuo Dio; hai profuso l’amore agli stranieri sotto ogni albero verde e non hai ascoltato la mia voce. Oracolo del Signore”

Commento

Vi è come una speranza nel profeta che cioè Israele possa ritornare a Dio. ma questa speranza sembra essere smentita dalla storia. Infatti vi è come una gara tra i due regni di Israele e di Giuda per vedere chi dei due si mostra più infedele.  Ma questa gara in negativo offre ancora una volta la possibilità di mostrare chi è e come agisce il Signore, egli è colui che mostra fedeltà e pietà per sempre. Più l’uomo si allontana da Dio, più lui si mostra misericordioso quasi in una maniera assurda e illogica. Dio ci fa capire, grazie alle parole di Geremia “E io pensavo: dopo che avrà fatto tutto questo ritornerà da me, ma essa non è ritornata”, il rapporto d’amore con il suo  popolo possa contenere anche l’infedeltà: l’infedeltà di Israele non significa che tutto è finito; la pietà di Dio è in grado di accogliere e contenere anche l’infedeltà della sua sposa. Questo è importante nel rapporto tra Dio e l’uomo, ma è altrettanto  importante rispetto ai legami nuziali tra le persone come segno della possibilità di accogliersi continuamente nella pietà e nella misericordia.

Preghiamo

Oggi giornata di San Giovanni Bosco preghiamo per tutti i giovani e per tutti gli educatori

3 pensieri su “mercoledì 31 gennaio

  1. . Elena

    Quanta pietà nelle parole di Geremia, quanto amore e quanta speranza….e che pazienza ha sempre con noi il Signore! Che le nostre ribellioni possano placarsi di fronte a tanta misericordia… che possiamo trovare pace nel ritornare a Lui, anche dopo tanta infedeltà. Anche le nostre storie attuali ci parlano di prostituzione al miglior offerente e nelle nostre scelte quotidiane, fa, Signore, che non ci svendiamo per orgoglio, per potere e controllo, per denaro, per idoli fasulli e false speranze, ma riusciamo a riconoscere in Te, la via. La vera bellezza e il vero amore di Padre….
    Nel giorno di San Giovanni Bosco, rispolvero il senso del mio essere educatrice e maestra, guardando con gioia e stupore i miei piccolini, i bambini che mi sono affidati…. Una preghiera anche per me, che non so trovare sempre la via giusta ed il giusto modo per entrare in relazione costruttiva.

    Rispondi
  2. Pinuccia

    Mi piace questo Signore illogico che spera oltre ogni speranza. Ha ben chiara ogni infedeltà, ogni albero e ogni luogo elevato, ogni pezzo di terra contaminata, non ha le fette di salame sugli occhi. Che anche noi possiamo vivere questo amore illogico, che anche noi sappiamo riconoscere la misericordia di Dio nei nostri confronti, che anche in noi abiti sempre la speranza.

    Rispondi
  3. srAlida

    ” Non ti mostrerò la faccia sdegnata ,non conserverò l’ira per sempre” nonostante l’infedeltà Dio ci riaccoglie sempre con infinita misericordia –Così la possibile speranza di riaccoglierci nelle nostre relazioni …Grazie alla Sua fedeltà e misericordia abbiamo grosse opportunità di amarlo e di amarci ..Grazie ,Signore per essere avvolti dal Tuo amore ..che ogni volta ci ricrea con Te e tra di noi Preghiamo per tutti gli educatori ,per i bambini e giovani a loro e a noi affidati .Come dice Elena non è facile trovare modalità facile per passare il messaggio ,quindi preghiamo per te e per noi .

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.