mercoledì 12 giugno

di | 11 Giugno 2019

Salmo 72 – Titolo: LA TERRA ABBONDI DI GRANO

E noi dovremmo essere questi monti di pace; le messi di grano che ondeggiano sulle colline.
Noi la fioritura di questa giustizia messianica, segno che egli è venuto, e viene, e verrà.

1 Di Salomone.

O Dio, affida al re il tuo diritto,
al figlio di re la tua giustizia;

2 egli giudichi il tuo popolo secondo giustizia
e i tuoi poveri secondo il diritto.

3 Le montagne portino pace al popolo
e le colline giustizia.

4 Ai poveri del popolo renda giustizia,
salvi i figli del misero
e abbatta l’oppressore.

5 Ti faccia durare quanto il sole,
come la luna, di generazione in generazione.

6 Scenda come pioggia sull’erba,
come acqua che irrora la terra.

7 Nei suoi giorni fiorisca il giusto
e abbondi la pace,
finché non si spenga la luna.

8 E dòmini da mare a mare,
dal fiume sino ai confini della terra.

9 A lui si pieghino le tribù del deserto,
mordano la polvere i suoi nemici.

10 I re di Tarsis e delle isole portino tributi,
i re di Saba e di Seba offrano doni.

11 Tutti i re si prostrino a lui,
lo servano tutte le genti.

12 Perché egli libererà il misero che invoca
e il povero che non trova aiuto.

13 Abbia pietà del debole e del misero
e salvi la vita dei miseri.

14 Li riscatti dalla violenza e dal sopruso,
sia prezioso ai suoi occhi il loro sangue.

15 Viva e gli sia dato oro di Arabia,
si preghi sempre per lui,
sia benedetto ogni giorno.

16 Abbondi il frumento nel paese,
ondeggi sulle cime dei monti;
il suo frutto fiorisca come il Libano,
la sua messe come l’erba dei campi.

17 Il suo nome duri in eterno,
davanti al sole germogli il suo nome.
In lui siano benedette tutte le stirpi della terra
e tutte le genti lo dicano beato.

18 Benedetto il Signore, Dio d’Israele:
egli solo compie meraviglie.

19 E benedetto il suo nome glorioso per sempre:
della sua gloria sia piena tutta la terra.
Amen, amen.

20 Qui finiscono le preghiere di Davide, figlio di Iesse.

Commento

Insieme ad un altro gruppo di salmi questo è definito messianico, perché è narrato di un re messia. Dietro il volto del giovane re che sta per essere incoronato, a cui si augura un regno di giustizia e di lunghi anni, si profila il volto del re perfetto, il «consacrato-messia» supremo che veramente sarà «giusto giudice dei poveri» e veramente «abbatterà e calpesterà l’oppressore». Questa è la speranza del re messia: la sua giustizia sarà perfetta, il suo dominio universale, il suo regno eterno, il cosmo intero sarà coinvolto nella pace, il celebre e atteso shalom che è narrato come un abbondanza di messi da mietere. Chi conosce e spiega i salmi dice che questo inno ha una struttura molto raffinata. Forse perchè quando si parla di re, di giustizia, di poveri salvati e di pace, non si può usare un linguaggio duro e rozzo come succede troppo di frequente oggi, ma un linguaggio di bellezza e di tenerezza.

Preghiamo

Preghiamo per Carlo

4 pensieri su “mercoledì 12 giugno

  1. Anonimo

    Che bello sarebbe un mondo di vera pace e di autentica giustizia, un mondo di misericordia e di compassione, un mondo di bellezza e di accogliennza. Il mondo che ci ha raccontato Gesù. Un mondo possibile, non solo auspicabile, se solo riuscissimo tutti a sollevare un po’ di più i nostri sguardi e le nostre azioni, le nostre volontà, uniti dall’unico senso di bene…
    Prego per Carlo, per i poveri e i sofferenti di ogni tempo e di ogni luogo. Prego ” venga tuo regno”, Signore….

    Rispondi
  2. Anonimo

    Finalmente internet ricollegato ….”Noi dovremmo essere questi monti di pace e di giustizia….”Il Tuo Spirito continui a scendere come pioggia sull’erba come acqua che irrora la terra ,perchè ci renda così ,lo chiedo per le nostre sorelle in capitolo ,per le sei sorelle che oggi festeggiano il compleanno…Per Carlo ,per chi ha compiti di governo e di più responsabilità,giunga l’augurio di questo salmo affinchè agisca per il bene comune e l’attenzione ai poveri

    Rispondi
  3. sr rita

    E benedetto il suo nome glorioso per sempre:
    della sua gloria sia piena tutta la terra.
    Che ogni vita umana possa essere una benedizione del nome di Dio. Fino ai confini della terra possa essere conosciuto, accolto e amato il nome del Signore, vero re di giustizia e di pace .Preghiamo per i governanti.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.