lunedì 9 novembre

di | 8 Novembre 2020

Mc 13,9-13

9 Ma voi badate a voi stessi! Vi consegneranno ai sinedri, sarete percossi nelle sinagoghe e comparirete davanti a governatori e re per causa mia, per dare testimonianza a loro. 10 Ma prima è necessario che il Vangelo sia proclamato a tutte le nazioni. 11 E quando vi condurranno via per consegnarvi, non preoccupatevi prima di quello che direte, ma dite ciò che in quell’ora vi sarà dato: perché non siete voi a parlare, ma lo Spirito Santo. 12 Il fratello farà morire il fratello, il padre il figlio, e i figli si alzeranno ad accusare i genitori e li uccideranno. 13 Sarete odiati da tutti a causa del mio nome. Ma chi avrà perseverato fino alla fine sarà salvato.

Commento

Cosa capita ai cristiani, al credente? non è che resta fuori dal male; lui lo subisce in prima persona, come Gesù che fu consegnato al sinedrio, percosso, comparso davanti a governanti e re, Pilato ed Erode, e diede la sua testimonianza. Così al discepolo cosa capita nel male? Che diventa come Gesù, testimonia a tutto il mondo che c’è un amore più grande del male. Quindi non è che sia fuori dal male è dentro anche lui, ma in questo male testimonia esattamente il contrario del male, diventa testimonianza, la vita è testimonianza di questo amore. Quindi non è che al cristiano vada peggio o vada meglio, in questo mondo di distruzione, lui si trova da una parte precisa : dalla parte di colui che non fa il male e testimonia l’amore, in questo mondo così com’è. Questa diventa testimonianza del mio nome, a causa mia, per loro, cioè per tutti. Diventa per tutti la testimonianza che c’è un modo diverso di vivere.

Preghiamo

Preghiamo per chi è in difficoltà con il lavoro

2 pensieri su “lunedì 9 novembre

  1. Elena

    Chiedo la preghiera per il piccolo Riccardo che ieri ha ricevuto il Battesimo e per la sua famiglia che vive un tempo molto difficile. Per Pierangelo, per Bertha, che ci hanno lasciati per tornare a casa dal Padre e per le loro famiglie nel lutto. Per coloro che vivono le difficoltà del lavoro, specialmente in questo tempo di pandemia, perché proprio in questo tempo chi è cristiano possa testimoniare l’amore, la comprensione, la vicinanza e la solidarietà.

    Rispondi
  2. sr Alida

    Lo Spirito Santo insegnerà a noi e la perseveranza è quello che oggi mi prende insieme alla paura.. Di non seguire il Signore in quel momento e quando richiede qualcosa in più… Mi perdoni per la paura, mentre mi unisco alle intenzioni espresse oggi.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.