lunedì 7 novembre

di | 6 Novembre 2016

fiorisiracide 37,1-15

1 Ogni amico dice: «Anch’io sono amico»,
ma c’è chi è amico solo di nome.
2Non è forse un dolore mortale
un compagno e amico che diventa nemico?
3O inclinazione al male, come ti sei insinuata
per ricoprire la terra di inganni?
4C’è chi si rallegra con l’amico quando tutto va bene,
ma al momento della tribolazione gli è ostile.
5C’è chi si affligge con l’amico per amore del proprio ventre,
ma di fronte alla battaglia prende lo scudo.
6Non dimenticarti dell’amico nell’animo tuo,
non scordarti di lui nella tua prosperità.

7Ogni consigliere esalta il consiglio che dà,
ma c’è chi consiglia a proprio vantaggio.
8Guàrdati da chi vuole darti consiglio
e prima infórmati quali siano le sue necessità:
egli infatti darà consigli a suo vantaggio;
perché non abbia a gettare un laccio su di te
9e ti dica: «La tua via è buona»,
ma poi si tenga in disparte per vedere quel che ti succede.
10Non consigliarti con chi ti guarda di sbieco
e nascondi le tue intenzioni a quanti ti invidiano.
11Non consigliarti con una donna sulla sua rivale
e con un pauroso sulla guerra,
con un mercante sul commercio
e con un compratore sulla vendita,
con un invidioso sulla riconoscenza
e con uno spietato sulla bontà di cuore,
con un pigro su una iniziativa qualsiasi
e con un salariato sul raccolto,
con uno schiavo pigro su un lavoro importante.
Non dipendere da costoro per nessun consiglio.
12Frequenta invece un uomo giusto,
di cui sai che osserva i comandamenti
e ha un animo simile al tuo,
perché se tu cadi, egli saprà compatirti.
13Attieniti al consiglio del tuo cuore,
perché nessuno ti è più fedele.
14Infatti la coscienza di un uomo talvolta suole avvertire
meglio di sette sentinelle collocate in alto per spiare.
15Per tutte queste cose invoca l’Altissimo,
perché guidi la tua via secondo verità.

Commento

Come scegliere un buon amico? I criteri per una buona scelta li abbiamo già visti nell’ultimo brano, ora vengono applicati a questa situazione particolare. Ci sono molti amici che si dichiarano tali, ma non lo sono. Sono amici solo di nome. Addirittura essi si trasformano facilmente in nemici. Come fare a distinguere tutto questo, cioè come distinguere l’amico vero da quello falso, quello che diventa nemico? L’indole dell’amico che diventa nemico è quella di chi diffonde menzogna, inganni e calunnie. Di questi bisogna diffidare. La cattiveria e il male svelano le ipocrisie di un’amicizia interessata. Sono criteri impegnativi perché richiedono una limpidezza e una linearità della vita che è di pochi. La stessa cosa vale per il consigliere, va scelto secondo gli stessi criteri. Perché uno si muove a dare consigli? Per il bene dell’altro, per incoraggiarlo sinceramente nella ricerca della verità oppure per interessi personali? In positivo siracide ci lascia su questo tema due riflessioni: accresci e custodisci le amicizie vere e impara ad ascoltare il tuo cuore quando devi scegliere.

Preghiamo

Preghiamo per tutti i carcerati che hanno celebrato ieri il loro giubileo

3 pensieri su “lunedì 7 novembre

  1. sr Rita

    “Attieniti al consiglio del tuo cuore, perché nessuno ti è più fedele.Infatti la coscienza di un uomo talvolta suole avvertire meglio di sette sentinelle collocate in alto per spiare” Preghiamo affinché la coscienza e il cuore siano davvero consiglieri di bene, i veri amici della nostra vita.

    Rispondi
  2. Elena

    Le amicizie vere e quelle interessate e maligne… Come distinguerle? Ascoltando anche solo la proria coscienza. È pure vero, però, che a volte consideriamo gli altri per come siamo fatti noi stessi e ci poniamo fiduciosi e aperti. Che non manchi mai la prudenza nelle nostre scelte, che sappiamo ascoltare anche un po’ la nostra pancia, oltre che il cuore. E che possiamo trovare amici solidi e sinceri nel nostro cammino. Persone vere e simili a noi nell’animo, capaci si verità coraggiose e disinteressate.
    Preghiamo per tutti gli amici sinceri che allietano o inquietano le nostre esistenze, ma che ci vogliono davvero bene!

    Rispondi
  3. sr.Alida

    Amicizie ,consigli .relazioni buone ,Per tutte queste cose invoca l’Altissimo perchè guidi la tua via secondo verità .Imparare ad ascoltare il cuore per vivere anche le relazioni buone non solo le amicizie .Mi unisco alla preghiera per i carcerati e per ogni tipo di prigionia …e chiedo al Signore di vivere buone relazioni .

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.