lunedì 4 marzo

di | 3 Marzo 2019

la lettrice Salmo 4 – Titolo  COSÌ ATTENDO SERENO LA NOTTE

Sottotitolo

È Dio il nostro libero spazio,
la fiducia in lui la nostra terra tranquilla:
grande dono la quiete della sera,
ma dono ancora più grande
è la quiete dell’ultima sera.

1 Al maestro del coro. Per strumenti a corda. Salmo.
Di Davide.
2 Quando ti invoco, rispondimi, Dio, mia giustizia:
dalle angosce mi hai liberato;
pietà di me, ascolta la mia preghiera.
3 Fino a quando, o uomini, sarete duri di cuore?
Perché amate cose vane e cercate la menzogna?
4 Sappiate che il Signore fa prodigi per il suo fedele:
il Signore mi ascolta quando lo invoco.
5 Tremate e non peccate,
sul vostro giaciglio riflettete e placatevi.
6 Offrite sacrifici di giustizia
e confidate nel Signore.
7 Molti dicono: «Chi ci farà vedere il bene?».
Risplenda su di noi, Signore, la luce del tuo volto.
8 Hai messo più gioia nel mio cuore
di quando abbondano vino e frumento.
9 In pace mi corico e subito mi addormento:
tu solo, Signore, al sicuro mi fai riposare.

Commento

Il salmista è come circondato dal male, da uomini malvagi che cercano cose vane e si servono della menzogna. Questo è il quadro in cui nasce il salmo. Anche se vi è questa situazione di paura, questa preghiera è tutta intrisa di fiducia. L ‘oscurità della notte sarà squarciata dallo splendore del volto di Dio (v. 7); la prigione delle tenebre, simbolo di morte, sarà aperta dal Signore che ci aprirà spazi infiniti di sogni (v. 2); il silenzio pauroso si trasforma in oasi di meditazione e di serenità (v. 5); il cuore agitato è avvolto di pace e di felicità come se fosse la festa della mietitura o quella della vendemmia (v. 8). Ma ormai «il sonno mi coglie e solo tu mi fai riposare tranquillo» di fatto il salmo che ha la struttura di una discussione, si conclude proprio con questa pace nel cuore. Possiamo attraversare le notti della paura, ma vi è sempre un alba di serenità e questa basta per stare sereno.

Preghiamo

Preghiamo per Milena e la sua famiglia.

3 pensieri su “lunedì 4 marzo

  1. sr rita

    In pace mi corico e subito mi addormento:
    tu solo, Signore, al sicuro mi fai riposare.
    Se tutti potessimo concludere la giornata con questa fiducia! Riposare al sicuro. Attorno a noi come persone, come chiesa, come società c’è di che temere, molte volte. Cercare sicurezze non è facile o meglio, è facile ingannarsi. Porre in Dio la fiducia, non significa chiudere gli occhi come sciocchi che non vogliono vedere la realtà. Porre in Dio la fiducia vuol dire che un poco si sappia chi è, cosa ha fatto per noi, cosa può fare ancora per noi e per il mondo.
    Chiedo una preghiera per questi tre giorni in cui sarò nel nostro seminario Diocesano a dare un ritiro ai seminaristi del propedeutico, di filosofia e teologia. Mi sento proprio molto piccola, quindi il Signore ha tutto da fare.

    Rispondi
  2. Elena

    Ancora più grande la quiete dell’ultima sera….
    Addormentarsi con la pace di Dio nel cuore, alla fine di ogni giorno, è davvero bello, porta sonno buono e ristoratore. Addormentarsi nella quiete dell’ultima sera, riponendo in Lui ogni sogno, ogni speranza, e ogni gratitudine, dev’essere ancora più bello….
    Possiamo arrivare così, Signore, a riposare in Te. Ti affido mio fratello Renato e il mio amico Giovanni, tornato fra le Tue braccia sabato. Ora il Tuo volto può risplendere nel loro sguardo nell’averti incontrato…. Condivido la preghiera per Milena e famiglia, per sr Rita, per Norma e i suoi figli.

    Rispondi
  3. sr Alida

    E’ Dio il nostro libero spazio ,la fiducia in Lui la nostra terra tranquilla e la pace della sera …che invito forte ,al cuore libero ,alla fiducia in Dio ,che sa sempre ripormi in una terra tranquilla e nella pace .Per ogni giorno ed ogni tempo ,Signore poni nel mio cuore e in quello di ognuno ,al di là di ogni apparenza la certezza del Tuo amore…Prego per chi non ti conosce o si è scordato di essere cristiano …Mi unisco alla preghiera per Milena e famiglia ,per sr Rita,per Norma e figli ,per Renato e Giovanni .

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.