lunedì 24giugno

di | 24 Giugno 2019

1 Pt 1,10-12                                                              10 Su questa salvezza indagarono e scrutarono i profeti che profetizzarono sulla grazia a voi destinata 11 cercando di indagare a quale momento o a quali circostanze accennasse lo Spirito di Cristo che era in loro, quando prediceva le sofferenze destinate a Cristo e le glorie che dovevano seguirle. 12 E fu loro rivelato che non per se stessi, ma per voi, erano ministri di quelle cose che ora vi sono state annunziate da coloro che vi hanno predicato il vangelo nello Spirito Santo mandato dal cielo; cose nelle quali gli angeli desiderano fissare lo sguardo.

Commento

La Parola di Dio afferma oggi con molta forza che essa si rivolge sempre a noi, è per noi! Viene sottolineata l’importanza del destinatario! Questo esigerebbe una grande concentrazione da parte nostra sulla consapevolezza che “leggere la Bibbia” è propriamente ascoltare il Signore che “ci” parla, parla a ciascuno di noi. L’assoluta attualità della Parola! da qui la necessità perenne di “attualizzare” la Parola nel  nostro tempo.  questa è la conversione. Il nostro tempo presente è sempre inevitabilmente “indietro” rispetto alla Parola.  Con quel “a voi” del v.10 e “per voi” del v.12 il nostro testo esprime l’avvenimento della Parola, e cioè l’atto divino dell’annuncio e la nostra accoglienza del dono. Tale accoglienza promuove in noi quello stesso atteggiamento attribuito ai profeti al v.10, i quali “indagarono e scrutarono”; questi verbi dicono l’impegno, l’affetto e la perseveranza che ci sono chiesti nei confronti della Parola di Dio, anzi nei confronti di Dio che ci parla oggi.

Preghiamo

Preghiamo per Gigi

2 pensieri su “lunedì 24giugno

  1. Elena

    È bello sapere di essere destinatari di un messaggio grande ed importante. Ma quanto peso diamo ogni giorno al contenuto del messaggio che ci arriva da Dio Padre, attraverso Gesù e attraverso la Parola? Quale spessore acquista il nostro essere credenti se nutrito da un ascolto attento e dal trasformare i nostri pensieri e le nostre azioni in qualcosa di gradito al Signore? A volte invoco l’arte e la sapienza dell’accoglienza, perché ciò che imparo ogni giorno possa diventare qualcosa di bello e di utile nelle mani di Dio. Per la stessa vita mia e per quella di chi mi circonda.
    Prego con voi per Gigi e per il ministero di chi ci parla del Signore e ce lo fa conoscere e amare.

    Rispondi
  2. sr Alida

    Lo S.Santo mandato dal cielo per noi ,per voi ….per un dono pieno del Suo amore e fissare lo sguardo in ciò che non passa ….Nella Parola che rivolge a noi qui ed ora ,Sia cosi il nostro quotidiano prego con voi per Gigi e per chi ci annuncia la Parola

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.