giovedì 12 luglio

di | 11 Luglio 2018

1 corinti 1 Cor 2,6-16                                              

6 Tra i perfetti parliamo, sì, di sapienza, ma di una sapienza che non è di questo mondo, né dei dominatori di questo mondo che vengono ridotti al nulla; 7 parliamo di una sapienza divina, misteriosa, che è rimasta nascosta, e che Dio ha preordinato prima dei secoli per la nostra gloria. 8 Nessuno dei dominatori di questo mondo ha potuto conoscerla; se l’avessero conosciuta, non avrebbero crocifisso il Signore della gloria. 9 Sta scritto infatti: Quelle cose che occhio non vide, né orecchio udì, né mai entrarono in cuore di uomo, queste ha preparato Dio per coloro che lo amano. 10 Ma a noi Dio le ha rivelate per mezzo dello Spirito; lo Spirito infatti scruta ogni cosa, anche le profondità di Dio. 11 Chi conosce i segreti dell’uomo se non lo spirito dell’uomo che è in lui? Così anche i segreti di Dio nessuno li ha mai potuti conoscere se non lo Spirito di Dio. 12 Ora, noi non abbiamo ricevuto lo spirito del mondo, ma lo Spirito di Dio per conoscere tutto ciò che Dio ci ha donato. 13 Di queste cose noi parliamo, non con un linguaggio suggerito dalla sapienza umana, ma insegnato dallo Spirito, esprimendo cose spirituali in termini spirituali. 14 L’uomo naturale però non comprende le cose dello Spirito di Dio; esse sono follia per lui, e non è capace di intenderle, perché se ne può giudicare solo per mezzo dello Spirito. 15 L’uomo spirituale invece giudica ogni cosa, senza poter essere giudicato da nessuno. 16 Chi infatti ha conosciuto il pensiero del Signore in modo da poterlo dirigere? Ora, noi abbiamo il pensiero di Cristo.

Commento

Anche ieri non ho scritto perché ero via con i ragazzi del cre, e così anche giovedì, poi ho finito e riprendo il mio ritmo normale. Il testo è la risposta di Paolo alle critiche che gli venivano rivolte, Paolo si presenta come un autentico maestro di sapienza. Sebbene non abbia fatto uso di dotte argomentazioni filosofiche, egli ha comunicato un messaggio ricco di sapienza: non si tratta però della sapienza umana, bensì della sapienza di Dio, rivelata mediante lo Spirito. È solo vivendo in un rapporto personale con Cristo che egli ha conosciuto in profondità le cose di Dio, cioè il suo progetto di salvezza. Cristo è quindi l’oggetto centrale del suo insegnamento, che però non è alla portata di tutti, ma solo di coloro che sono mossi dallo Spirito. In questo brano è significativo soprattutto il carattere misterioso della sapienza, la quale risulta incomprensibile soprattutto ai detentori del potere sia religioso che politico. La sapienza che Paolo insegna si identifica quindi con la persona di Gesù. Tutti i dominatori di questo mondo sono dunque quelli che hanno rifiutato la sapienza che Paolo comunica ai perfetti, perché attraverso la politica o la religione cercano la propria realizzazione umana, chiudendosi al dono di sé che Dio intende fare mediante la persona umiliata e sconfitta del Figlio. L’uomo spirituale non è quello che vive di spirito, oserei dire di spiritismo, ma vive di relazione profonda con il Signore e di profonda umanità. Questa è la sapienza che Paolo propone.

Preghiamo

Preghiamo per tutti i nostri ragazzi.

2 pensieri su “giovedì 12 luglio

  1. sr Rita

    Ora, noi abbiamo il pensiero di Cristo.
    Questa volta mi fa una strana impressione questa parola di Paolo. Se è certo – come lo è -che abbiamo il pensiero di Cristo, dovrebbe essere naturale valutare, discernere, decidere secondo questo pensiero. Mamma mia, quante volte invece prevale il mio, nostro pensiero con tutte le giustificazioni del caso.!!! Signore dacci quel poco di sapienza spirituale per stare davvero dentro la tua sapienza.

    Rispondi
  2. srAlida

    la vita spirituale è una profonda relazione con Dio…non permettere Signore che la nostra superficialità prevalga .Preghiamo per tutti i ragazzi e ringraziamo il Signore che ha reso possibile l’uscita dei ragazzi dalla grotta in Tailandia…Quanto rischio e quanto bene …

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.