domenica 17 aprile

di | 16 Aprile 2016

home2 4 domenica tempo pasquale

Dal Vangelo secondo Giovanni

In quel tempo, Gesù disse: «Le mie pecore ascoltano la mia voce e io le conosco ed esse mi seguono. Io do loro la vita eterna e non andranno perdute in eterno e nessuno le strapperà dalla mia mano. Il Padre mio, che me le ha date, è più grande di tutti e nessuno può strapparle dalla mano del Padre. Io e il Padre siamo una cosa sola».

Commento

Il vangelo di questa 4 domenica di pasqua  richiama alla nostra mente e ai nostri occhi l’immagine tenera e rassicurante del Buon Pastore: la sua cura paziente per ogni pecora che gli è affidata, la sua guida sapiente attraverso le valli verdeggianti ma talvolta tenebrose e piene di insidie, la sua fermezza nel custodire la dimora del suo gregge. È una figura cara sia agli autori dell’Antico che del Nuovo Testamento e nel vangelo secondo Giovanni si arricchisce di alcune sfumature significative, tra cui l’ascolto e la conoscenza reciproca tra il pastore e le pecore: due aspetti che diventano dei presupposti di chi crede. E chi crede, entra a far parte nella dimora del Pastore, tra il gregge che egli saldamente conduce. Chi crede, sa ascoltare e riconosce nella voce del Maestro la sua benevolenza, propria per ogni persona chiamata a seguirlo dovunque egli vada. Rimanendo accanto a Lui non si perderà, non potrà essere strappato alla cura benevole della sua mano. Perché Lui, l’Agnello  immolato per noi, è sempre il nostro pastore, ci guida alle fonti delle acque della vita, asciuga ogni lacrima dai nostri occhi e ci dona la vita eterna.  Ascoltiamo il nostro Pastore, seguiamolo, imitiamolo a prenderci cura l’uno dell’altro, testimoniamo la sua presenza nel recinto di questo nostro mondo!

Preghiamo

Ancora una volta preghiamo per tutti i profughi

4 pensieri su “domenica 17 aprile

  1. sr Rita

    Il Pastore bello e buono affascini ancora giovani per il servizio alla Chiesa e renda forti nella fede coloro che ha già chiamato, ma che stanno vivendo situazioni faticose. Domani io sarò tutto il giorno in viaggio per e da Curitiba per un incontro del consiglio della Fraternità Luigi Palazzolo. Il Signore, pastore buono mi tanga compagnia nel lungo viaggio. La sua compagnia è come sedere s una prato verdeggiante, accanto ad acque tranquille.

    Rispondi
  2. Elena

    La tenerezza del Signore è grande! Costruisce una relazione di fiducia e di conoscenza, di intimità e di comprensione reciproca. Mi piace la parola ” com prensione” , prendere con…. Ho bisogno della tua tenerezza per sapermi al sicuro quando il tempo è più incerto e quando ho paura. Ho bisogno di rifugiarmi in Te, quando tutto crolla intorno, perché Tu sei la sicurezza e la bellezza che io non so spiegare, sei l’amore che io non so definire perché al di sopra di ogni mia umana parola e capacità. Vorrei essere anche io rifugio e sicurezza , amore per qualcuno. A volte ci riesco. A volte …. Vorrei essere più solida e so che ho ancora così tanto da imparare da Te, Gesù….
    Prego per tutti noi rifugiati nella vita…. e per chi più soffre trovando ostacoli, muri e filo spinato tanto fisici quanto morali e spirituali. Una preghiera per i nonni e gli anziani ammalati che si affidano alla tenerezza di chi è giovane e forte! Non machi loro un sorriso ed una parola bella e gentile.
    Elena

    Rispondi
  3. Laura

    Il rapporto personale tra noi e Dio che ci conosce profondamente , instaura un legame che durerà per sempre , ci aiuta ad ascoltarlo , seguirlo e a vivere ogni giorno intessendo legami , a volte faticosi , che traducono in azioni l’amore che ci è stato donato. Mi unisco alle vostre preghiere , in particolare prego perché il Signore ci illumini per trovare forme di accoglienza per tutti coloro che bussano alle nostre case.

    Rispondi
  4. sr.Alida

    Essere conosciuti ,da chi ci ama ,dà tanto respiro Da Colui che sà tutto di me…vuole che non mi perda,e non perde nessuno ….mi abita al di là delle mie magagne ..sono nelle Sue mani di pastore,che proteggono il mio lumicino fumigante…Oggi giornata mondiale delle vocazioni,rendici fedeli ,Signore ,al disegno che hai su ciascuno di noi….suscita nuove vocazioni…aiuta chi è in ricerca ,e chi è in difficoltà .Per le intenzioni di oggi prego.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.