giovedì 3 gennaio

di | 3 Gennaio 2019

natività icona dal vangelo secondo Giovanni

In quel tempo, Giovanni, vedendo Gesù venire verso di lui, disse: «Ecco l’agnello di Dio, colui che toglie il peccato del mondo! Egli è colui del quale ho detto: “Dopo di me viene un uomo che è avanti a me, perché era prima di me”. Io non lo conoscevo, ma sono venuto a battezzare nell’acqua, perché egli fosse manifestato a Israele». Giovanni testimoniò dicendo: «Ho contemplato lo Spirito discendere come una colomba dal cielo e rimanere su di lui. Io non lo conoscevo, ma proprio colui che mi ha inviato a battezzare nell’acqua mi disse: “Colui sul quale vedrai discendere e rimanere lo Spirito, è lui che battezza nello Spirito Santo”. E io ho visto e ho testimoniato che questi è il Figlio di Dio».

Commento

La scena che si è aperta ieri presso il Giordano, oggi si concretizza e fa’ spazio all’attore principale, l’atteso, l’Agnello di Dio. Giovanni ci invita a guardarlo da vicino, ecco! Ecco, significa semplicemente guarda! Il precursore colui che viene prima, non si rivolge a qualcuno in particolare, ma a chiunque come noi, ne ascolta la testimonianza. E ripete ancora, dopo averlo identificato come l’Agnello pasquale, e aver specificato, per la terza volta, che si tratta di qualcuno più grande di lui: Io non lo conoscevo. Lo attende ma non lo conosce. Ma può conoscerlo perché lo attende. Si conosce solo ciò chi si ama.

Preghiamo

Preghiamo per Cesare

3 pensieri su “giovedì 3 gennaio

  1. sr Rita

    Davvero grande Giovanni Battista nel suo essere voce, segnaletica, orientatore verso Cristo. E con la libertà del suo cuore sa di essere uno che apre il cammino verso un Altro e quindi si tira indietro, sta semplicemente al suo posto Quanto da imparare ancora.
    Chiedo una preghiera per William di 33 anni e il suo bambino di 2 che oggi pomeriggio qui a Paranaguà sono morti in un incidente in cui un camion cambiando di corsia ha investito 5 auto. Sono nipote e pronipote di Celso e Dona Helena, membri della fraternità Luis Palazzolo.

    Rispondi
  2. srAlida

    Imparare da questo far spazio al Signore come Giovanni…..riconoscerlo come Figlio di Dio ….e in riconoscermi figlia in cammino ,sapendomi amata , amarlo e amare ….Prego william e il suo bambino ,per i loro parenti …..Certo che la vita a volte ha delle smentite tremende ….senza l’aiuto e la forza che il Signore ci dà come vivere ?

    Rispondi
  3. . Elena

    Una preghiera per le intenzioni espresse oggi e per ciò che custodiamo nel cuore!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.