sorella acqua

di | 31 Marzo 2020

Guardo il meteo bg e vedo che dovrebbe cadere tanta acqua. e sono contento perché ne abbiamo bisogno. Poi mi rendo conto che non è poi così tanta come si prevede, addirittura stamattina vi è un po’ di nevischio. Imprevedibilità del tempo. Ma ugualmente oggi voglio parlare dell’acqua. l’acqua la stanno cercando su qualche pianeta lontano, forse anche su Marte perché dove c’è acqua c’è vita. E se riescono a trovarla vuol dire che c’è vita anche su un altro pianeta. Insomma acqua uguale vita. E questa è già una cosa meravigliosa. Ma se veniamo sulla terra, l’acqua noi la buttiamo via e allora è come se buttiamo via un po’ di vita. E sempre sulla terra, per l’acqua si fanno e si faranno guerre, perché chi possiede l’acqua possiede una ricchezza incalcolabile.  Una ricchezza chiamata oro blu. E poi guardo i miei orti, le mie piante, il mio prato che hanno bisogno di acqua. Cerco di raccogliere l’acqua piovana in vasche, ma non basta mai, piove troppo poco in alcuni periodi e poi in altri troppo tanto. Quando piove troppo poco tutto secca, quando piove troppo tanto è un disastro al contrario. In questi giorni qualcuno dice che serve il caldo per distruggere il virus, qualcuno invece dice che la pioggia pulisce. Io non me ne intendo e quindi mi astengo. So però che l’acqua è la vita. E quindi vorrei essere capace di usarla bene, di usarla per la vita. E poi un uomo  chiamato Francesco di Assisi sull’acqua scrisse parole meravigliose. Una contemplazione dell’acqua, uno sguardo grato per sorella acqua. eccole quelle parole. Laudato si’, mi’ Signore, per sor’aqua, la quale è multo utile et humile et pretiosa et casta. È sorella l’acqua, è utile, umile, preziosa e casta. Un elemento vitale che merita tutto il nostro rispetto. Lei è la nostra vita.

5 pensieri su “sorella acqua

  1. Elena

    Quando impariamo ad avere cura di questo bene preziosissimo che non è alla portata di tutti, allora impariamo anche ad avere cura della vita in ogni sua forma. La nostra vita è legata indissolubilmente all’acqua. Rispettare questo dono grande significa anche volerci tutti più bene, rispettare e avere cura di noi stessi, della vita degli altri e della nostra madre terra.

    Rispondi
  2. Anonimo

    Io penso che negli ultimi decenni la natura si è dovuta adattare ai nostri cambiamenti…….(in silenzio)
    ora è arrivato il tempo che dobbiamo essere noi ad ADATTARCI ALLA NATURA (in silenzio)……grazieeee don SANDRO 🙋‍♀️🌈

    Rispondi
  3. sr Alida

    La natura è una cosa meravigliosa ,ma quando vogliamo superarla ,si ribella ….e non gustiamo nulla ;ma cosa vogliamo precedere?Poveri illusi …E’ cosi un dono anche l’acqua ,e cosi facile sprecarla ..eppure significa vita ,rinascita ,freschezza…..Laudato sii mio Signore….

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.