lunedì 20 settembre

di | 19 Settembre 2021

Lc. 18,1-8

1 Disse loro una parabola sulla necessità di pregare sempre, senza stancarsi: 2 «C’era in una città un giudice, che non temeva Dio e non aveva riguardo per nessuno. 3 In quella città c’era anche una vedova, che andava da lui e gli diceva: Fammi giustizia contro il mio avversario. 4 Per un certo tempo egli non volle; ma poi disse tra sé: Anche se non temo Dio e non ho rispetto di nessuno, 5 poiché questa vedova è così molesta le farò giustizia, perché non venga continuamente a importunarmi». 6 E il Signore soggiunse: «Avete udito ciò che dice il giudice disonesto. 7 E Dio non farà giustizia ai suoi eletti che gridano giorno e notte verso di lui, e li farà a lungo aspettare? 8 Vi dico che farà loro giustizia prontamente. Ma il Figlio dell’uomo, quando verrà, troverà la fede sulla terra?».

Commento

Pregare sempre e senza stancarsi. Sempre io lo intendo sempre, in ogni momento. Cosa vuol dire? Che forse devo stare sempre con la corona del rosario in mano, che devo in qualche modo pregare sempre con delle preghiere? Non credo. Penso che al Signore durante la giornata va dedicato del tempo opportuno, un tempo adeguato di preghiera. Sappiamo che facciamo i conti con il nostro tempo che è fatto di mille impegni e quindi sembra quasi che andiamo a strappare del tempo alle cose da fare per dedicarlo alla preghiera e meno male che ci proviamo tutti i giorni. Ma allora il pregare sempre? Vuol dire che in noi il signore Gesù chiede la consapevolezza di essere sempre in comunione con Lui. è come quando ci manca la connessione internet e andiamo in crisi. La connessione ci vuole sempre e quando è necessaria noi la utilizziamo. Così è con il Signore. La consapevolezza di essere sempre connessi con Lui è la preghiera continua, è quel pregare sempre. Questo, come dice il vangelo costa fatica, perché è veramente impegnativo avere la consapevolezza di essere uniti sempre, in ogni istante al Signore. Pregare sempre perché sempre uniti al Signore, durante tutta la giornata.

Preghiamo

Preghiamo per chi dedica la vita alla preghiera

Un pensiero su “lunedì 20 settembre

  1. sr Alida

    La consapevolezza di essere sempre connessi con Dio.. Sapersi amati in ciò che si dice, in ciò che si pensa, in ciò che si fa,mentre pre con voi per chi prega, chiedo al Signore per tutti la continua connessione con Lui affidandogli le vicende più dolorose, le gioie delle nascite e rinascita…

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.